Webp.net-gifmaker (5)
San Severo: TITINO il cane scampato alla morte - La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina

San Severo: TITINO il cane scampato alla morte

IMG_6638

Riceviamo e pubblichiamo

“Vorrei ringraziare tutte quelle persone che ieri sono accorse in mio aiuto durante l’aggressione in viale Alessandrini. Chiunque si è trovato a passare di là si è fermato ed ha cercato di aiutare in tutti i modi, chiunque mi ha sentita urlare dalla propria casa è corso in strada per tentare di fare qualcosa, se non fosse stato per voi e per quel sant’uomo di Gianni, probabilmente Titino non sarebbe più con noi, ed io starei scrivendo da un letto d’ospedale. Titino ha avuto una forza incredibile, ma è solo grazie a voi che non sia finita come per il povero Birillo qualche settimana fa. Grazie, dal più profondo del mio cuore. Purtroppo non conosco la maggior parte di voi, spero vi possa arrivare questo messaggio in qualche modo.
Detto questo, trovo assurdo che non si possano prendere provvedimenti contro questi sprovveduti che lasciano cani pericolosi e mentalmente instabili a piede libero, trovo assurdo che io da domani debba portare il mio cane a fare la passeggiata in un altro quartiere nonostante abbia a disposizione la bellezza di 3 parchetti sotto casa. Trovo assurdo che un cane sia anche già morto per questo, trovo assurdo che si debba stare col terrore di essere aggrediti mentre si cammina tranquillamente per strada. Trovo assurdo che queste aggressioni avvengano da parte di CANI PADRONALI che dovrebbero essere tenuti al guinzaglio, non a piede libero e totalmente senza sorveglianza.
Lunedì partirà la denuncia contro ignoti, ma tanto non servirà a niente. Come sempre.”

Cristina Montagano