Webp.net-gifmaker (5)
“SPERIAMO CHE QUESTI ANNI DI SOFFERENZA SIANO SOLO UN RICORDO” | La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina

“SPERIAMO CHE QUESTI ANNI DI SOFFERENZA SIANO SOLO UN RICORDO”

B4ABD327-A89B-4A99-BD3D-56290E66ACED

Queste le parole che Barbara RADO, la moglie di Gianpiero SAGLIMBENE, il Sergente Maggiore dell’Esercito, in servizio presso i “Lancieri di Novara” (5°), di stanza a Codroipo, di 37 anni ed originario di San Severo, ha esclamato fiduciosa a sua cognata Milena DE SANTIS, nonché moglie di suo fratello.

L’operazione che era fissata per l’inizio della prossima settimana, in quanto il dottor Kato si era impegnato a intervenire il prima possibile, è stata invece anticipata ad oggi.
E nella città di New York che ha mostrato la sua grande ospitalità, ora Gianpiero cerca di ritrovare quella SPERANZA DI VITA “PREZIOSA E MAI PERDUTA”,
accresciuta anche da TUTTI COLORO che gli sono vicini ed affezionati in un momento così critico.
E Milena scrive amorevolmente a Barbara su watsapp cercando di darle forza: “QUANDO UN UOMO SI TROVA A VIVERE MOMENTI DRAMMATICI COME QUESTO, HA BISOGNO DI UNA DONNA FORTE AL SUO FIANCO, COME TE BARBARA! LA VITA PURTROPPO IN ALCUNI CASI DIVENTA COME UNA PARTITA A SCACCHI…MA LA REGINA DIFENDE IL RE…”.
Milena conosce quanto Barbara sia coraggiosa e non solo… anche quanto Gianpiero sia un uomo vitale e temerario.

E Barbara dal suo canto dichiara i suoi timori: “È STATA UNA NOTTE LUNGA, TRA PAURA E SPERANZA. SIAMO OTTIMISTI E PERCEPIAMO L’AFFETTO DI TUTTI ANCHE A DISTANZA… NON CI SENTIAMO SOLI…”.

Anche i bimbi in un lungo abbraccio materno, rispecchiano quel senso familiare caldo ed avvolgente, simbolo di VITA e di AMORE.
Aspettando che esca dalla sala operatoria, in cui è entrato alle 12,27…
Ci vorranno diverse ore.
Siamo TUTTI SPERANZOSI E PREGHIAMO CON AFFETTO.
Elisabetta Ciavarella