1300x60_gazz_sansevero_teaser_grandapulia
Arresti a Manfredonia - La Gazzetta di San Severo
Cronaca

Arresti a Manfredonia

arresto-carabinieri

I Carabinieri di Zapponeta hanno tratto in arresto il 20enne Ilario VICERÉ, già sottoposto alla detenzione domiciliare in località “Fonterosa” del Comune di Manfredonia, dando esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso nei suoi confronti dall’Autorità Giudiziaria a seguito dell’arresto per evasione dello stesso effettuato nel periodo natalizio proprio dai Carabinieri di Zapponeta. L’uomo infatti, sottoposto alla misura detentiva domiciliare, era stato sorpreso dai militari durante un controllo, fuori dal luogo in cui deve espiare la pena e, più precisamente, all’interno di un esercizio commerciale.

Tratto in arresto e ricondotto ai domiciliari è stato quindi segnalato per l’ennesima violazione al provvedimento cui era sottoposto, motivo per il quale, la Corte di Appello di Bari, ritenuta concretamente inadeguata la misura domiciliare con le esigenze di difesa sociale, ha disposto l’accompagnamento in carcere dello stesso.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manfredonia hanno invece tratto in arresto il pluripregiudicato 50enne Antonio DEL NOBILE, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno in Manfredonia, in esecuzione di un provvedimento emesso nei suoi confronti dall’Autorità Giudiziaria di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica, che ha concordato con le investigazioni poste in essere proprio dai Carabinieri di Manfredonia.

L’uomo è accusato di svariati reati, tra cui ricettazione di merce provento di furto, furto aggravato e inosservanza continuata delle prescrizioni impostegli proprio dalla misura di prevenzione cui è sottoposto.

Al termine delle formalità è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

https://goo.gl/avo74a