Webp.net-gifmaker (5)
BASKET: Da Bisceglie...a Bisceglie; inizia il girone di ritorno per l’Allianz Pazienza San Severo - La Gazzetta di San Severo
Sport

BASKET: Da Bisceglie…a Bisceglie; inizia il girone di ritorno per l’Allianz Pazienza San Severo

50223073_2090466247687394_202788706241740800_n

Domenica al “PalaDolmen” di Bisceglie, l’Allianz Pazienza Cestistica San Severo aprirà il girone di ritorno del campionato di Serie B. Dopo il turno di riposo, i gialloneri sono pronti ad affrontare le altre 14 gare cercando di uscirne imbattuti proprio come il girone d’andata. Di fronte, questa settimana,  si troverà la Di Pinto Panifici Bisceglie che è terza in classifica con Fabriano a 20 punti, otto in meno della capolista.

GLI AVVERSARI – Nelle ultime cinque partite, la formazione biscegliese ha accumulato due sconfitte casalinghe consecutive e tre vittorie con relative  prestazioni convincenti sfidando Corato, Pescara (match vinto per 78 – 75 contro una diretta avversaria per i playoff) e Catanzaro. Il morale, però, non è elevatissimo visto che coach Luigi Marinelli dovrà tentare di recuperare i convalescenti Andrea Chiriatti, il playmaker Marco Rossi e Federico Lopopolo costringendo agli straordinari Gianluca Tredici. Dunque, ben tre dei dieci elementi della rotazione Di Pinto Panifici potrebbero restare fuori o giocare solo qualche minuto. Una ulteriore difficoltà in un match già di per sé complicato.

L’ALLIANZ –  Dal canto suo, la Cestistica è più rilassata in quanto ha usufruito del turno di riposo. Seppur senza carico emotivo domenicale, siamo certi che Salvemini e lo staff tecnico hanno aumentato i carichi di lavori tenendo comunque sotto pressione i giocatori. L’unico che non dovrebbe prendere parte alla gara perché infortunato è Piccone, per il resto tutti sono arruolabili e pronti per dare il proprio contributo.

OCCHI PUNTATI SUL… FATTORE PSICOLOGICO – E’ un aspetto, quello mentale, importante per entrambe le squadre. Bisceglie è un ottimo roster, gode di una posizione in classifica abbastanza tranquilla e può contare sul “PalaDolmen”che cercherà di trasmettere il maggior entusiasmo per vincere contro la capolista. Il rischio per San Severo, invece, potrebbe essere il non  approcciare bene la gara, rincorrendo sin dall’inizio l’avversario.

Parola, come sempre…al campo!

CIRO MANCINO