Webp.net-gifmaker (5)
Basket: Fabrizio Piccone passa da San Severo a Giulianova | La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina Sport

Basket: Fabrizio Piccone passa da San Severo a Giulianova

piccone_fb

Adesso è arrivato anche l’annuncio ufficiale ed è la società del Giulianova Basket a darne notizia: Fabrizio Piccone lascia la Cestistica San Severo e va a giocare nella squadra abruzzese. Per Giulianova si tratta di un colpo molto importante, visto che va a riempire la casella del playmaker, con un accordo valido solamente per la prossima stagione.

Un innesto che testimonia la voglia di Giulianova di puntare ai vertici, così come quella della Cestistica San Severo, che ha fatto un mercato veramente stratosferico, nonostante qualche cessione necessaria. E il campionato di Serie A2 sarà affrontato con tanto entusiasmo: se volete puntare sulla squadra campana come la sorpresa della prossima stagione, il migliore consiglio da seguire è quello di scegliere una piattaforma che metta a disposizione dei bonus casino davvero molto vantaggiosi, ovviamente in relazione alle scommesse online sulla pallacanestro.

Piccone e l’addio alla Cestistica San Severo

Il play Fabrizio Piccone, però, ha scelto di lasciare San Severo per poter trovare maggiore spazio e anche più responsabilità, visto che nell’ultima stagione non ha visto con grande frequenza il parquet. Nato nel 1998 a Lanciano, per Piccone potrebbe essere davvero l’occasione giusta per poter spiccare il volo e riuscire a conquistare un posto da titolare.

L’avventura nella pallacanestro di Piccone è partita con il Lanciano, per poi sfiorare la Serie C vestendo la maglia del We’re Ortona quattro stagioni fa. Poi arriva una chiamata importante, quella di Montegranaro, anche se non riesce a ritagliarsi sufficiente spazio, ma il suo percorso cestistico nelle Marche prosegue. Infatti, da Montegranaro Piccone finisce a Porto S. Elpidio, sempre in Serie B, dove trova un’ottima dimensione che gli permette di esprimere tutte le sue potenzialità.

A Porto S. Elpidio Piccone gioca per due stagioni e riesce a mettere insieme delle cifre davvero notevoli: il primo anno nella squadra delle Marche è chiuso a 6 punti di media, mentre nella seconda stagione, Fabrizio riesce ad alzare le sue medie realizzative, riuscendo a superare la doppia cifra di media, con oltre 10 punti in circa 25 minuti di impiego. La sua migliore prestazione? La grande vittoria nei confronti di Cerignola, dove Piccone è riuscito a sfoderare una super performance con 20 punti all’attivo.

Il passaggio a Giulianova per avere più responsabilità

Poi, nell’ultima stagione, ecco l’approdo alla Cestistica San Severo, dove comunque Piccone riesce a lasciare il segno, non solo per le sue doti fisiche, ma anche per le sue qualità a livello morale nello spogliatoio. A San Severo Piccone ha trovato un minutaggio ridotto rispetto probabilmente a quello che si aspettava, ma è pur sempre riuscito ad incrementare il suo livello di esperienza, anche in virtù del fatto che ogni giorno in allenamento si è allenato con due grandi giocatori per la categoria, come Ruggero e Stanic.

Piccone lascia San Severo dopo una sola stagione, ma in cui è riuscito comunque a lasciare un ottimo ricordo. A Giulianova arriva un giocatore completo e cresciuto rispetto a qualche tempo fa ed ecco spiegato il motivo per cui coach Ciocca l’ha definito un acquisto davvero molto importante. La squadra teramana, quindi, si attende un impatto di spessore fin da subito nel settore esterni, dal momento che Piccone viene ritenuto il tassello giusto per poter creare gioco e sfruttare la sua notevole rapidità in cabina di regia. Piccone è un playmaker vecchio stampo, che riesce a mettere una notevole intensità in difesa, ma al contempo attacca molto bene il ferro.