Webp.net-gifmaker (5)
Basket: La Allianz va a Fabriano con il pericolo…Gatti | La Gazzetta di San Severo
In evidenza Prima pagina Sport

Basket: La Allianz va a Fabriano con il pericolo…Gatti

48062810_2050781938322492_5617296488448131072_n

Seconda trasferta consecutiva per la Allianz Pazienza San Severo. Il salto a due previsto per domenica alle 18 sarà al PalaGuerrieri di Fabriano. Una squadra, quella allenata da coach Fantozzi, che milita in terza posizione insieme a Giulianova e Bisceglie con un meno 6 dalla Cestistica.

GLI AVVERSARI – E’ un buon momento per la Ristopro che ha collezionato in Campionato, 7 vittorie e 3 sconfitte. Nonostante la disfatta di domenica scorsa in un parquet ostico come quello pescarese, la compagine marchigiana ha messo in fila quattro vittorie consecutive contro Luciana Mosconi Ancona, Rossella Virtus Civitanova Marche, Mastria Vending Catanzaro e
Frata Nardò, segno di una evidente solidità di squadra. Dunque, stando ai numeri, si prospetta una gara difficile, così come lo è stata contro Teramo, per gli uomini di Salvemini.

L’ALLIANZ – Sui sanseveresi sono stati scritti (e, ci auguriamo, si continuerà a farlo) fiumi di parole, cercando gli aggettivi migliori per descrivere l’andamento di una squadra, fin d’ora, impeccabile. Alla vigilia del match contro gli abruzzesi guidati dal coach Domizioli, il preview della gara redatto dall’ufficio stampa giallonero raccontava di un febbricitante Stanic, del Capitano Rezzano in campo con una ferita lacero-contusa e del lavoro differenziato per Antonio Ruggiero a causa di un affaticamento muscolare. Risultato? 7 punti e 16 assist per il play, 21 punti per ‘Max’ e 19 per la guardia maglia numero venti. Non male per un ‘referto medico’ non proprio rassicurante. Ora, però, in una sfida importante come quella di domenica, bisogna ricaricare le pile perché, con la spinta del pubblico casalingo, a Fabriano, non sarà per nulla facile.

OCCHI PUNTATI SU – Nicolò Gatti, ala classe 1991 con 177 punti in totale e nello specifico 57% di media da due punti, 36% da 3 e 62% dai tiri liberi. E’ lui l’uomo in più di mister Fantozzi, è a lui che spesso Fabriano affida la responsabilità dei canestri più importanti. Attenzione anche a Dri e Paparella, due giocatori dal rendimento costante. Quale tattica sceglierà mister Salvemini? Servirà una marcatura ad uomo così come si è visto per Gurini del Senigallia? O basterà una accurata fase difensiva? Lo scopriremo domenica!

CIRO MANCINO