Webp.net-gifmaker (5)
CINZIA d’ERRICO RAMIREZ: SAN SEVERO SE VUOLE SA CHE CE LA FARÀ E IL SISTEMA C’È | La Gazzetta di San Severo
Politica

CINZIA d’ERRICO RAMIREZ: SAN SEVERO SE VUOLE SA CHE CE LA FARÀ E IL SISTEMA C’È

Cinzia-810x540

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Ogni volta che ci sono le elezioni, sia politiche che amministrative, assistiamo alla corsa alla candidatura. Ci sono i veterani della politica e, meno male, ci sono pure giovani che tentano la scalata. Questo fa piacere e ben sperare. Ma torno alla domanda del titolo: perché mi candido? Sposata e senza figli, ho il marito che è artigiano-pasticciere; dalla fanciullezza ha lavorato nel settore, poi ha aperto attività in Piazza della Repubblica, cuore pulsante del Centro Storico. Ma da anni assisto ad un lento e costante degrado del nostro Centro Storico con la scomparsa di attività e civili abitazioni. Con lo spopolamento, lentamente il territorio perde il senso etico e di comunità,di organizzazione e servizi,di capacità innovativa e forza produttiva. Constato ciò da anni e dunque vorrei dare il mio contributo di idee ed esperienze per cercare di migliorare il contesto sociale e le strutture ambientali in cui i (sempre meno…) cittadini vivono. Preciso che non sono politica di professione e non voglio promettere cose che non potrò mantenere. Sono consapevole che facendo parte di uno schieramento politico, pur volendo, non posso cambiare unilateralmente il sistema o le scelte deliberate da una intera coalizione. Posso però collaborare con la prossima Amministrazione Comunale per tentare di renderla più sensibile, più efficiente e per cercare di avvicinarla alle necessità e ai bisogni dei Sanseveresi. Punto a far valere il mio modesto parere, a proporre le mie idee e le mie esperienze di vita, a dare la piena disponibilità a fare. So altresì che sono superati i concetti di “Destra” e “Sinistra” e con me lo pensano pure amici ed amiche che cercano solo una città più vivibile e concretamente protesa verso un futuro migliore. Quanti mi conoscono sanno che non sono bugiarda, vivo del mio senza cercare altri tipi di benessere e che sono coerente con le mie idee ed il mio stile di vita. Il mio trascorso lavorativo e di impegno sociale è testimoniato dal mio vissuto e voglio continuare a vivere nella San Severo che amo,sapendo che è città disponibile alla solidarietà, disposta ad aiutare chi è più vulnerabile e che, quando vuole, sa diventare a misura di bambino ed adulto. Per tutti questi motivi mi candido facendo affidamento su amici e conoscenti, ricordando loro che il voto dato ad un candidato sconosciuto è un po’ come affidare il portafoglio al primo che passa… Confido dunque in un concreto sostegno per passare dalle parole ai fatti. Concludo rielaborando i versi di una canzone di CELENTANO del 1976, la cui morale è valida ancora oggi: MA QUESTA SAN SEVERO SE VUOLE SA CHE CE LA FARÀ E IL SISTEMA C’È, QUANDO PENSI A TE…PENSA ANCHE UN PO’ PER ME!

CINZIA d’ERRICO RAMIREZ