Webp.net-gifmaker (5)
Circolava alla guida di un mezzo pesante in evidente stato di Ebbrezza alcoolica: fermato e denunciato | La Gazzetta di San Severo
Cronaca In evidenza Prima pagina

Circolava alla guida di un mezzo pesante in evidente stato di Ebbrezza alcoolica: fermato e denunciato

polstrada-caselli-136880.660x368

Circolava  alla  guida  di  un  mezzo  pesante  in  evidente stato di Ebbrezza alcoolica:

fermato e denunciato tarantino all’Autorità Giudiziaria.

E’ quanto accaduto nella serata di ieri 26 agosto c.a. alle ore 19:20 circa al km. 561+600 nord dell’A/14, ambito Comune di Foggia.

Nel merito, una pattuglia della  Sottosezione Polizia Autostradale di Foggia durante l’espletamento del Servizio d’Istituto, volto alla prevenzione e repressione dei reati in genere nell’ambito della Vigilanza Stradale in autostrada, veniva interessata da un intervento, generato dal Centro Operativo della Polizia Stradale di Bari, ricettivo di  numerose comunicazioni di utenti dell’autostrada per segnalato Autocarro che zigzagava pericolosamente in A/14 direzione Nord, sbandando pericolosamente lungo la carreggiata percorsa.

La pattuglia, ricevuta la segnalazione, si adoperava per intercettare il veicolo in argomento e, pur non avendo numero di targa od altro utile all’identificazione del veicolo, gli Operatori di Polizia Stradale, alle ore 19:20, al Km. 561+600 nord, notavano alcuni autoveicoli che precedevano, con le quattro frecce accese, l’autocarro segnalato, che zigzagava pericolosamente durante la sua marcia.

Adottando le procedure previste  la pattuglia procedeva al fermo dell’autocarro, facendolo accostare, in sicurezza, presso la prima piazzola di sosta utile.

Presi contatti con il conducente  gli Agenti notavano che lo stesso presentava alterazione del tono vocale, presentandosi con evidente alito vinoso, per le cui ragioni si procedeva a più approfonditi controlli presso gli Uffici della SottoSezione Polizia Autostradale di Foggia, ove, a mezzo di apparecchiatura speciale cd. ‘Etilometro’ si appurava che medesimo risultava positivo al controllo del tasso alcolemico, con dato definitivo di 0.94 gr./l.

A tanto il soggetto veniva deferito, in stato di libertà, ai sensi dell’art. 186 bis, co. 1, lett. C e comma 3 del Codice della Strada, con conseguente applicazione della sanzione accessoria del ritiro della patente di guida finalizzato alla sospensione ad opera dell’Autorità Amministrativa competente.

L’autocarro, modello Iveco, è stato affidato al proprietario, coincidente a persona giuridica intestataria del bene, ed idonea all’affidamento dello stesso.-

Risulta di tutta evidenza che il tempestivo intervento di sicurezza operato dagli Agenti di Polizia Stradale ha scongiurato conseguenze oltremodo negative per la circolazione veicolare, con particolare riguardo al notevole volume di traffico che si registra in questi giorni, interessati dall’esodo e controesodo estivo di vacanzieri intenti a raggiungere le diverse località pugliesi.