Webp.net-gifmaker (5)
EX INFERMIERE DELL’OSPEDALE DENTRO: PERSEGUITAVA MEDICO - La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina

EX INFERMIERE DELL’OSPEDALE DENTRO: PERSEGUITAVA MEDICO

FOTO AUTO 112 CARABINIERI

I carabinieri della Stazione di San Marco in Lamis, con altri colleghi dipendenti dalla locale Compagnia, hanno arrestato il pregiudicato 52enne MICHELE C. di San Marco per atti persecutori e danneggiamenti aggravati nei confronti di un noto medico e della moglie di quest’ultimo. La Procura della Repubblica di Foggia ha accolto in pieno le risultanze investigative degli uomini dell’Arma ed ha ottenuto dal GIP un provvedimento cautelare in carcere per il pregiudicato garganico, licenziato nel 2010 dall’Ospedale di San Severo (l’allora infermiere del nosocomio riteneva per colpa del medico poi preso di mira con la sua famiglia). Da allora parecchi sono stati gli atti persecutori, i danneggiamenti e le aggressioni nei confronti del sanitario preso di mira e di suoi familiari. Nel 2010, poco dopo il suo licenziamento, il pregiudicato sammarchese aveva addirittura attentato alla vita del medico, cosa per la quale è stato poi condannato a cinque anni di reclusione per tentato omicidio. Nel dicembre dello scorso anno, in prossimità della pesante sentenza, l’ex infermiere del “Teresa Masselli” ha anche aggredito la moglie del medico ferendola con una grossa pietra in più parti del corpo.

banner 400x400