Webp.net-gifmaker (5)
FANELLI: “VOLARE ALTO NON SI FERMA, ANDIAMO AVANTI” | La Gazzetta di San Severo
Politica

FANELLI: “VOLARE ALTO NON SI FERMA, ANDIAMO AVANTI”

fanelli

Il candidato sindaco della lista civica Volare Alto, Raffaele Fanelli, è soddisfatto per il risultato ottenuto ed esprime fiducia nel prosieguo del progetto politico, nato solo a marzo ma già con buone prospettive di crescita.

 

Volare Alto ha conquistato un posto nel cuore dei cittadini sanseveresi grazie alla politica della trasparenza e dei contenuti: siamo soddisfatti del risultato ottenuto, abbiamo lanciato un segnale forte alla politica clientelare e dei diktat di partito”. Raffaele Fanelli, candidato sindaco della lista civica Volare Alto, è contento del consenso elettorale ottenuto alle amministrative di San Severo. Ben 1.001 cittadini hanno infatti espresso consenso al suo programma politico civico.

 

UNA LISTA CIVICA A DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA

“Quando abbiamo iniziato la nostra avventura, a marzo, il nostro obiettivo era raggiungere quota 1.000 voti: abbiamo fatto 1.003 – dice sorridendo Raffaele Fanelli, che aggiunge –  la nostra è stata l’unica lista civica a scendere in campo da sola, senza apparentamenti di alcun tipo, pertanto, siamo gli unici veri civici a San Severo: abbiamo tallonato addirittura superato importanti liste non solo civiche, ma anche di partiti con rappresentanti nel Parlamento Italiano e in quello europeo”. Una lista civica composta da 12 donne e 12 uomini quella di Volare Alto, in cui tutti i candidati consiglieri erano alla loro prima esperienza politica. “Fin dall’inizio, la scelta è stata precisa: camminare da soli, non apparentarci con nessuno, ma soprattutto far scendere in campo una squadra che ha rappresentato la città nel suo intero – dice Raffaele Fanelli, che rivela – studenti universitari, imprenditori, medici, casalinghe, farmacisti, impiegati, liberi professionisti: tutti accomunati dalla voglia di scegliere un progetto ben delineato e non il “male minore”.

 

L’ANALISI DEL VOTO

I numeri vanno analizzati da prospettive diverse e interpretati in modo ponderato. “Ci sono 1.003 cittadini che hanno scelto di stare dalla nostra parte: sono la testa di ponte da cui iniziare per incrementare ancora di più il nostro consenso – dice Raffaele Fanelli, che analizzando i dati evidenzia – se andiamo a spacchettare, uno ad uno, le tre coalizioni il nostro risultato a confronto degli altri partiti o liste civiche è davvero lusinghiero”. Continua Fanelli: “Questo risultato ha tracciato il solco in cui noi andremo a seminare le basi della buona politica: la nostra esperienza continua, abbiamo già individuato una sede in cui trasferiremo la nostra segreteria e dove daremo vita a un laboratorio permanente di idee per realizzare importanti progetti per la città”.

 

PROSPETTIVE FUTURE

“In questi mesi, l’entusiasmo della gente ci ha contagiato, siamo solo all’inizio di questo progetto politico, ma abbiamo già messo al petto una bella medaglia  – dice Raffaele Fanelli, che continua – cercheremo di fare lobbying dall’esterno, pressione sui consiglieri di ogni schieramento affinché le nostre idee possano trovare terreno fertile”. Continua: “Realizzare il nostro programma significherebbe investire meno di 6 milioni di euro in cinque anni: abbiamo studiato tutte le soluzioni possibili confrontandoci con case history affermate e vincenti, la città può e deve ripartire subito”.