Webp.net-gifmaker (2)
FERVONO I PREPARATIVI PER LA FESTA PATRONALE 2018 E PER IL NUMERO UNICO - La Gazzetta di San Severo
Festa del Soccorso In evidenza Prima pagina

FERVONO I PREPARATIVI PER LA FESTA PATRONALE 2018 E PER IL NUMERO UNICO

madonna-soccorso-810x479

Cominciano a filtrare le prime conferme sul cammino che porterà la Città alla Festa del Soccorso del mese prossimo. Vediamo le prime certezze trapelate. La processione del 3 maggio si terrà di pomeriggio con il trasferimento del venerato Simulacro della Madonna dal Santuario alla Parrocchia del “SACRO CUORE” per festeggiare il 50° anniversario della sua istituzione. Sempre di pomeriggio avrà luogo la processione del 6 maggio che si snoderà dalla Parrocchia “Sacro Cuore” alla Cattedrale. Saranno invece tenute di mattina le processioni per il Solenne Pontificale di sabato 19 maggio e quella di domenica 20 maggio, come da tradizione. Il rientro in Santuario della Madonna del Soccorso avverrà ovviamente al termine della processione di lunedì 21 maggio. Quanto ai preparativi in generale, procedono senza scossoni. Sono già stati stipulati i contratti con le due bande musicali cittadine per gli accompagnamenti processionali. La nota ‘stonata’ pare venga registrato per la QUESTUA POPOLARE che al momento ha consentito di mettere in carniere scarse risorse finanziarie che, ovviamente, potrebbe indurre l’organizzazione ad agire cautamente nelle scelte relative a luminarie, spettacoli e quant’altro. Sarebbe forse il caso di appoggiare il lavoro del Comitato Festa Patronale con un po’ più di calore e fervore, al fine di non ritrovarci con festeggiamenti ‘sforbiciati’ in dettagli anche importanti, che potrebbero raccogliere critiche dalle migliaia di persone che arrivano da fuori e che sono abituate a festeggiamenti d’alto profilo.
Quanto al NUMERO UNICO — curato con tanta passione dall’avv. MATTEO CALVANO – che dal 1997 viene distribuito gratuitamente nei giorni della Festa, è confermato che avrà anche quest’anno contributi autorevoli di Sanseveresi residenti in Italia e all’estero, oltre che delle solite Autorità cittadine civili e religiose. Su questo fronte, dunque, tutto sarà fatto secondo tradizione e per amore filiale per la nostra “Madonna Nera”.
Un’atra notizia certa. La delegazione dell’Istituto per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon di Foggia — che su iniziativa dello stesso avv. CALVANO ha proclamato Sua Patrona la Madonna del Soccorso con il placet del nostro ex-Vescovo S. E. Mons. MICHELE SECCIA – parteciperà in veste ufficiale alla processione del 6 maggio, se sarà possibile affiancata anche da altre delegazioni corregionali.

gazzettaSSevero 400x400px