Webp.net-gifmaker (5)
GIOVANE FOGGIANO “PIZZICATO” IN PIAZZA ITALIA, ARRESTATO PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI. | La Gazzetta di San Severo
Cronaca

GIOVANE FOGGIANO “PIZZICATO” IN PIAZZA ITALIA, ARRESTATO PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI.

Immagine1

Un paio di notti fa i Carabinieri della Compagnia di Foggia hanno tratto in arresto in flagranza di reato L.L., 21enne del capoluogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso di uno dei mirati servizi di controllo del territorio finalizzati alla repressione dei reati in generale, ma anche per il contrasto del fenomeno delle scorribande che vedono, nel centro cittadino e soprattutto in piazza Italia, anche di notte, nugoli di ragazzini vagare in scooter senza meta, al solo fine di arrecare disturbo e provocare liti, i Carabinieri della Stazione di Porta San Severo avevano notato un giovane camminare nei pressi della predetta Piazza con atteggiamento sospetto.

I militari avevano pertanto deciso di procedere al controllo del giovane, che fin da subito aveva manifestato evidenti segni di nervosismo, che li aveva ulteriormente allarmati. Dalla conseguente perquisizione i Carabinieri avevano allora rinvenuto addosso al ragazzo diversi cubetti di hashish, oltre a 500 euro in banconote di diverso taglio, probabile provento dell’attività di spaccio.

La successiva perquisizione, a questo punto estesa anche a casa, i Carabinieri avevano poi ritrovato all’interno di un paio di scarpe altri 42 grammi dello stesso stupefacente.

A seguito degli accertamenti effettuati dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti è stato possibile stabilire che dalla sostanza stupefacente sequestrata, stando alle tabelle ministeriali, si sarebbero potute ricavare 330 dosi.

Il giovane, su disposizione dell’A.G., è stato sottoposto agli arresti domiciliari.