Webp.net-gifmaker (5)
IL CIMITERO DI SAN SEVERO: GIUNGLA DEGLI ORRORI! - La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina

IL CIMITERO DI SAN SEVERO: GIUNGLA DEGLI ORRORI!

PHOTO-2018-06-07-09-38-25

Lapidi abbandonate in una costellazione di rifiuti indifferenziati; fatiscenti depositi improvvisati; selvaggia e aspra natura che, violenta, abbraccia gli affetti più cari; e ancora: sanseveresi che pagano per servizi inesistenti;  aride e chiuse fontanelle, scale a castello (ormai prossime alla pensione) che partoriscono inquietanti cigolii, pozzetti mutilati dei propri chiusini. No, non è la recensione di un film horror ma il cimitero di San Severo! Il copione è ormai lo stesso da tanto, troppo tempo. Un copione scritto e recitato dalla P.A. e dagli addetti ai servizi tutti.

I sanseveresi ormai da mesi, attraverso segnalazioni varie, documentano e denunciano l’esistenza di questa giungla degli orrori. Appelli, finora, rimasti inascoltati ed, anzi, sepolti dal silenzio di una inefficiente macchina amministrativa.

Recenti articoli giornalistici parlavano di una pulizia del cimitero presentata quasi come una “manutenzione straordinaria”. Riteniamo, innanzitutto, che l’ordine e l’igiene pubblica debbano essere ordinari al cimitero come in tutte le altre aree della Città. Ribadiamo ancora, come abbiamo già fatto in precedenti comunicati, l’urgenza di un Regolamento Cimiteriale che ponga l’accento sulle responsabilità individuali, pubbliche e private, di tutti gli attori che operano nel Luogo Sacro e che chiarisca definitivamente, per esempio, la questione dei pass per disabili, di cui abbiamo già parlato tante volte facendoci portavoce dei cittadini più deboli.

L’avvicinarsi delle estumulazioni, previste da una recente delibera di fine aprile, per la settimana prossima, ci invita a sollecitare l’Amministrazione Comunale a porre seriamente l’attenzione su questo problema.

Approfondiremo, nei prossimi comunicati, il tema dei lavori che riguarderanno la sezione storica del nostro cimitero, condannata alla distruzione senza riserve. Nel cimitero di San Severo c’è una parte importante della storia della nostra Città…una parte che questa A.C. vuole cancellare con piani di lottizzazione! Ci auguriamo di trovare cittadini sensibili a queste tematiche e partiremo subito con iniziative concrete per far sentire la nostra voce.

San Severo è storia e bellezza!

Luigi Pistillo, Città CivilePHOTO-2018-06-07-09-38-32