Cronaca In evidenza Prima pagina

IL SISTEMA ANTINCENDIO DEL PALAZZO COMUNALE SAREBBE SCADUTO DA ANNI

15970804_10208550117613736_507797666_n

ATTRAVERSO LE SEGUENTI FOTOGRAFIE  SI DOCUMENTA CHE IN ALCUNI LOCALI PUBBLICI DEL COMUNE, GLI ESTINTORI SAREBBERO SCADUTI DA DIVERSI SEMESTRI. SEMBREREBBE CHE NON SIANO STATI RICARICATI E QUINDI MANCHEREBBE IL MINIMO DI MANUTENZIONE AGLI STESSI.

VOGLIAMO PORRE UN QUESITO AL SINDACO, MA  SE DURANTE IL CONCERTO ULTIMO TENUTOSI A PALAZZO CELESTINI SI FOSSE SVILUPPATO UN INCENDIO?

COME AVREBBERO FATTO I PRESENTI A UTILIZZARE GLI ESTINTORI SCADUTI?

1) Sorveglianza Consiste nella esecuzione, da parte di personale interno all’azienda e con frequenza non definita dalla norma (si consiglia frequenza mensile), dei seguenti accertamenti:

– l’estintore sia presente e segnalato con apposito cartello

– l’estintore sia chiaramente visibile, immediatamente utilizzabile e l’accesso allo stesso sia libero da ostacoli – l’estintore non sia manomesso

– i contrassegni distintivi siano esposti a vista e siano ben leggibili – l’indicatore di pressione (se presente) indichi un valore di pressione compreso all’interno del campo verde

– l’estintore non presenti anomalie (ugelli ostruiti, perdite, tracce di corrosione, sconnessioni, ecc.)

– l’estintore sia esente da danni alle strutture di supporto ed alla maniglia di trasporto; se carrellato abbia le ruote funzionanti – il cartellino di manutenzione sia presente sull’apparecchio e correttamente compilato Tutte le eventuali anomalie riscontrate devono essere subito eliminate.

15942495_10208550121293828_1460240067_n 15995616_10208550119053772_85665855_n 15995504_10208550117933744_212758464_n 15970804_10208550117613736_507797666_n