Webp.net-gifmaker (5)
Il sogno dell'Allianz (e dei sanseveresi) continua: siamo in finale!! | La Gazzetta di San Severo
In evidenza Prima pagina Sport

Il sogno dell’Allianz (e dei sanseveresi) continua: siamo in finale!!

60130689_2277455815655102_8059666225849958400_n
di Ciro Mancino 

Adesso, solo adesso, possiamo dirlo: l’Allianz Pazienza Cestistica San Severo è in finale! La formazione giallonera ha appena battuto al “PalaSassi” la Bawer Matera per: 85- 80 e con un secco tre su tre aspetta di sapere quale sarà la sua sfidante tra Palestrina e Napoli.

LA CRONACA – Nel primo quarto è l’equilibrio a dominare grazie ad un atteggiamento propositivo di entrambe le squadre che si affrontano a viso aperto superandosi vicendevolmente e con San Severo avanti per 22 – 24. Nel secondo, invece, per la prima metà della frazione è blakout Allianz ed attacco Matera. I padroni di casa grazie ad un’ottima serie da tre punti, non solo riescono a recuperare lo svantaggio ma vanno sopra di 10 punti per poi farsi rimontare dagli sfidanti che riescono ad arrivare al 41 – 38. Alla ripresa, Matera continua esattamente da dove aveva lasciato anche perché le azioni della Cestistica, per trovare la parità, sono abbastanza frenetiche e confusionarie. Del Testa ed Iannilli, oggi, hanno la mano ‘calda’ e coach Origlio insieme al pubblico possono ben sperare visto il punteggio di: 60 – 57.  Nell’ultimo quarto si gioca senza badare troppo agli schemi. Ad uscirne vincitrice, infatti, è la squadra che magari non ha brillato particolarmente, ma ha dimostrato più maturità in campo: San Severo. Finale di: 80 – 85. In sostanza, dunque, il match ha raccontato più o meno la stessa trama vista nei match precedenti con i padroni di casa determinati a vincere per mettere pressione agli sfidanti. San Severo, però, lo abbiamo costatato con l’ultima partita casalinga (anche se, in realtà, è dall’inizio della stagione che lo diciamo) è una squadra esperta tanto da resistere al forcing dei biancazzurri per poi affondare il colpo nei momenti cruciali della gara. Ancora una volta si sono distinte le prestazioni di Stanic (mostruoso il suo score di 28 punti), Ruggiero e Rezzano, mentre per la formazione di Origli hanno brillato i soliti Del Testa, Iannilli, Merletto e Battaglia.

LE NOSTRE CONSIDERAZIONI – Con queste vittoria, assolutamente non scontata, l’Allianz non solo strappa il pass per la finale di playoff, ma può anche usufruire di qualche giorno di meritato relax visto che nell’altro tabellone si arriverà minimo a gara4. Sebbene l’entusiasmo per un traguardo importante sia comprensibile, è doveroso rimanere concentrati; prima di arrivare a Montecatini bisogna battere o Palestrina o Napoli, due avversarie di tutto rispetto.

image003