Comunicati In evidenza Prima pagina

Monza: Giuseppe Reale poliziotto sanseverese protagonista di un bel gesto

IMG_2954

Rischia di partorire nel tunnel della Valassina dopo l’incidente con un camion

Ha rischiato di partorire sotto il tunnel della Valassina a causa di un incidente con un camion. Protagonista una 28enne di Seregno alla quarantesima settimana di gravidanza: in auto con la mamma, è stata spinta sul muro della galleria da un cambio di corsia.
Ha rischiato di partorire sotto il tunnel della Valassina una ventottenne di Seregno, coinvolta nel mezzogiorno di martedì 3 ottobre in un incidente stradale con un mezzo pesante. In compagnia della madre, una cinquantacinquenne di Limbiate alla guida dell’auto, stava viaggiando su una Toyota Yaris, quando nel percorrere il tunnel in direzione Milano l’automobile è stata stretta da un camion, che l’ha letteralmente spinta sul muro a lato. Tanto lo spavento.

La seregnese, alla quarantesima settimana di gravidanza, ha accusato dei forti dolori. Ci ha pensato Giuseppe Reale di San Severo (Fg) assistente capo della polizia stradale di Seregno a tranquillizzarla. La donna doveva fare gli ultimi acquisti prima della nascita del suo bambino. In posto è intervenuta un’ambulanza, che l’ha trasportata all’ospedale San Gerardo di Monza. Illesa la madre.
Da qui la futura mamma è stata dimessa in codice verde con 10 giorni di prognosi per distorsione cervicale. Fortunatamente non c’è stata alcuna conseguenza per il nascituro. Il camionista, un casertano di 43 anni di origini colombiane, è stato invece multato per cambio repentino di corsia.