Webp.net-gifmaker (5)
L'Allianz torera schianta anche i granata della Frata Nardò! | La Gazzetta di San Severo
In evidenza Prima pagina Sport

L’Allianz torera schianta anche i granata della Frata Nardò!

31133359247_e5b8f6d7f8_b

di Ciro Mancino

Sì, la Cestistica ha preso per le corna anche i ‘tori’ della Frata Nardò battendoli per: 75 – 73. Nel solito comunicato stampa pre gara mandato dalla società giallonera a tutte le testate giornalistiche, si avvisava l’Allianz letteralmente di ‘prendere per le corna il toro’ ed effettivamente così è stato. I gialloneri hanno rivendicato il primo ko dell’anno scorso proprio ad opera della Frata, entrando in campo con la massima concentrazione e dimostrando agli spettatori del Pala “Andrea Pasca” tutta la determinazione che serve per vincere ogni partita. Nulla da fare, dunque, ma applausi per gli uomini di coach Gianluca Quarta e le ottime prestazioni di Bonfiglio, Zampolli, Visentin e Bjelic. Adesso, serve recuperare velocemente perché arriva Giulianova in casa nel turno infrasettimanale. La nostra sintesi:

PRIMO QUARTO – Il mister granata si affida a: Drigo, Visentin, Zampolli, Razzi e Bonfiglio e fa lo stesso anche il collega Salvemini schierando: Antonelli, Ruggiero, Scarponi, Rezzano, Stanic. La partita visibile anche su: https://www.youtube.com/channel/UCtKbydudEK1REppgr4a5_LA inizia a tinte giallonere visti gli errori dei padroni di casa che in quattro minuti non hanno ancora ‘battezzato’ il canestro. Quarta lo sa e chiama il timeout per cercare di risollevare il morale ai suoi ed infatti arrivano le triple di prima di Drigo, poi di Bonfiglio ed infine di Zampolli. San Severo, e questi canestri consecutivi lo dimostrano, sta sbagliando spesso e ne paga le conseguenze. Ora la gara è ‘puto a punto’ fino ad arrivare al parziale di: 14 – 15.

SECONDO QUARTO – Sodero da tre, Stanic, Di donato e Piccone da due. Si apre così questo quarto di gara, con un più 10 e massimo vantaggio per San Severo. Il film è: l’Allianz che concretezza tanto nei primi minuti e Nardò che prova a controbatte verso la fine. Questa volta però, a differenza del primo quarto, i granata non riescono a recuperare l’ampio vantaggio accumulato da San Severo. Si va al riposo sul punteggio di: 30 – 43.

TERZO QUARTO – Se volessimo sintetizzare le partite della Cestistica potremmo dire che solitamente il primo quarto è lo ‘studio dell’avversario’, il secondo ed il terzo sono i momenti per allungare il più possibile ed infine la gestione negli ultimi dieci minuti con la rotazione di tutti i componenti del roster. Così, sembra non essere visto che Nardò, dobbiamo essere onesti, parte alla grande portandosi sul 37 – 43 con Salvemini che chiede immediatamente il timeout. Conoscendo il tecnico non sarà contento dell’approccio troppo debole dei suoi e, come un antidoto, arrivano i punti dei ‘neri’ a smorzare gli entusiasmi dei padroni di casa e degli spettatori. Nonostante le buonissime prestazioni di Antonelli, Ruggiero, Stanic e Rezzano, i granata comunque continuano a fare il loro gioco portandosi a ridosso degli uomini di Salvemini. Ora, il parziale è di: 51 – 57.

ULTIMO QUARTO – Il rischio per l’Allianz ovviamente è di rivivere lo stesso ultimo quarto visto contro Bisceglie ed il suo quasi clamoroso recupero. Nardò, infatti, sembra volesse imitare i nerazzurri e al terzo minuto passa in vantaggio! Ma, proprio come domenica scorsa, la reazione della capolista è la medesima; si soffre (tanto) ma si concretezza di più dell’avversario e dunque si vince. Finale: 73 – 75.