Webp.net-gifmaker (5)
L'EDITORIALE: SFIORATA UNA STRAGE - LA GENTE TRA PAURA E RABBIA! - La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina

L’EDITORIALE: SFIORATA UNA STRAGE – LA GENTE TRA PAURA E RABBIA!

editoriale1-300x204

— LA REDAZIONE —

Si pensava che il penultimo agguato mortale del quartiere di Croce Santa fosse stato un episodio negativo ordinario e possibile dopo parecchi mesi di civile convivenza. Si era pensato che il nuovo Reparto Prevenzione Crimine, unito a certi rinforzi delle Forze dell’Ordine che setacciano quotidianamente la Capitanata, fossero argini sufficienti a zittire una criminalità stanziale ricca di risorse economiche soprattutto per il fiorente mercato della droga e di una capacità di fuoco considerevole. L’<<esibizione>> ultima con l’omicidio di MICHELE RUSSI ed il ferimento grave di un suo parente e di un giovane barbiere, di giorno e in pieno centro urbano, ha disilluso tutti, riportando coi piedi per terra certi sogni di…tranquillità sociale. Avevamo detto più volte, anche nei mesi in cui tutto filava liscio ed erano stati azzerati omicidi e rapine, che non bisognava mai cullarsi sugli allori e che non bisognava assolutamente abbassare la guardia. Mentre la paura per le esuberanze criminali locali è tornata di vivissima attualità. E allora dobbiamo ripetere, in coro con la tanta gente che ha voluto farci sapere il proprio sdegno e l’intenzione di armarsi sempre di più per difendersi meglio dalle scorribande criminali, che E’ SCADUTO IL TEMPO DEL PUGNO DURO…MA NON TROPPO! ORA BISOGNA CARICARE A PALLETTONI LA GIUSTIZIA PER GARANTIRE LA PELLE DEI CITTADINI PERBENE E I LORO SACROSANTI DIRITTI DEMOCRATICI. E’ una strategia sociale che non abbisogna di troppe spiegazioni, né di troppe parole. Ma certo di molti fatti! Ne prendano atto TUTTI, noi Cittadini compresi ovviamente, perché anche noi abbiamo doveri di collaborazione attiva irrinunciabili se si vogliono ottenere risultati concreti nel prossimo futuro. La Polizia di Stato, come riferiamo a parte in questa stessa pagina, ha attuato un superblitz di grosso spessore, infliggendo un colpo micidiale al locale mercato degli stupefacenti più gettonati. Ora TUTTI ci aspettiamo, a breve e dopo una cura di BLITZ a ripetizione delle nostre Forze dell’Ordine, un risultato socialmente positivo. QUESTO SI’…STUPEFACENTE!