Webp.net-gifmaker (5)
NOSTALGIE D’ETERNITÀ NELLE CORTI DI CAPITANATA Martedì 2 luglio il concerto del quartetto del Conservatorio | La Gazzetta di San Severo
Comunicati

NOSTALGIE D’ETERNITÀ NELLE CORTI DI CAPITANATA Martedì 2 luglio il concerto del quartetto del Conservatorio

10 banner concerto 2 luglio

Ancora Musica nelle Corti di Capitanata martedì 2 luglio con il concerto “Nostalgie d’Eternità” a cura del Quintetto del Conservatorio “Umberto Giordano” formato dai Maestri Francesco Peverini e Orazio Sarcina ai violini, Rocco De Massis alla viola, Francesco Mastromatteo al violoncello e Alessandro Deljavan al pianoforte.

            Diverse sono le formazioni che si alternano in questa XXIII edizione, nello splendido scenario del Chiostro di Santa Chiara – commenta il direttore del Conservatorio Francesco Montaruli – e noi possiamo soltanto essere fieri di tale ricchezza musicale che calca il nostro territorio porta prestigio alla nostra accademia”.

            Dopo l’inaugurazione con la Sinfonia Fantastica di Berlioz, gli ensemble e le orchestre degli studenti, i docenti del Dipartimento di Jaz e il grande progetto della “Giordano Wind Orchestra”, la rassegna Musica nelle Corti di Capitanata si adagia sulle corde classiche del Quartetto op.80 di Mendelssohn e del Quintetto per pianoforte e archi di Cesar Franck, prove sublimi della Nostalgia d’Eternità, la “Sehensucht”, parola chiave dello spirito romantico tedesco.

            Francesco Peverini è stato primo violino del Quartetto Prometeo, con il quale ha vinto numerosi concorsi internazionali, ha suonato per prestigiose società concertistiche ed è componente dell’Ensemble PMCE, gruppo in residence presso il Parco della Musica di Roma. Suona un violino Carlo Antonio Testore del 1727. Orazio Sarcina ha iniziato i suoi studi proprio presso il Conservatorio di Foggia, per otto anni è stato Primo violino di spalla del Teatro Petruzzelli di Bari. Ha inoltre rivestito lo stesso ruolo con l’Orchestra sinfonica del Teatro di Salerno, con l’Orchestra dell’Aquila e della provincia di Bari. Oggi è titolare della cattedra di Violino presso il Conservatorio “Giordano”.

            Rocco De Massis ha suonato per vari anni con il Quartetto Santa Cecilia vincendo il Concorso Internazionale per Quartetto d’Archi di Cremona. Francesco Mastromatteo è docente di Musica da camera presso la sede di Rodi e direttore artistico degli Amici della Musica “Giovanni Paisiello” di Lucera, oltre che del Classical Music for the World di Austin. Svolge attività concertistica in Europa e USA, come camerista e solista. Il tono entusiastico delle recensioni conferma Alessandro Deljavan come uno dei più interessanti interpreti della sua generazione. Applaudito dai maggiori palchi di tutto il mondo, ha registrato oltre 40 dischi e insegna Pianoforte al Conservatorio di Foggia.

            Prossimo concerto mercoledì 3 luglio con il Brass Ensemble del Conservatorio. Ingresso libero dalle 20.30, inizio concerto alle 21.