Webp.net-gifmaker (5)
Pellegrini, Cristante e Zaniolo: è sbocciato il centrocampo della Roma - La Gazzetta di San Severo
In evidenza Prima pagina Sport

Pellegrini, Cristante e Zaniolo: è sbocciato il centrocampo della Roma

Foto Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
27/08/2018 Roma (Italia)
Sport Calcio
Roma-Atalanta
Campionato Italiano Serie A TIM 2018/2019 - Stadio Olimpico di Roma
Nella foto: Javier Pastore festeggia il goal con i compagni


Photo Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
27/08/2018 Rome (Italy)
Sport Soccer
Roma-Atalanta
Italian Football Championship League Serie A Tim 2018/2019 - Stadio Olimpico of Rome
In the pic: Javier Pastore celebrates his goal with teammates

Lorenzo Pellegrini, Bryan Cristante e Nicolò Zaniolo sono senza ombra di dubbio tra le sorprese più piacevoli di questo inizio di campionato. Complice il cambio modulo operato da Eusebio Di Francesco, con il passaggio dal 4-3-3 al 4-2-3-1, e gli infortuni di De Rossi, Pastore e Nzonzi che probabilmente nella mente dell’allenatore avrebbero dovuto essere i titolari, i tre giovanissimi centrocampisti sono riusciti a ritagliarsi sempre più spazio nell’undici di partenza ed hanno inevitabilmente cambiato le gerarchie all’interno dello spogliatoio giallorosso

PELLEGRINI

Lorenzo Pellegrini
Classe 1996, romano e romanista, cresciuto nelle giovanili della Roma, Lorenzo Pellegrini ha iniziato la sua avventura in serie A con la maglia del Sassuolo allenato da Eusebio Di Francesco. L’allenatore abruzzese, una volta giunto sulla panchina giallorossa, ha fortemente insistito per riportare Pellegrini a Roma e già nella passata stagione aveva fatto intendere di fidarsi ciecamente del suo pupillo. Utilizzato spesso come trequartista, nelle ultime giornate Pellegrini è stato riportato sulla linea mediana ed anche in questa nuova posizione ha dimostrato di essere un giocatore fondamentale per le sorti della Roma. Il talento romano sta dimostrando di essere un giocatore di valore assoluto, capace di abbinare qualità e quantità ed è anche merito suo se, dando uno sguardo alle quote calcio Betfair, ad oggi la Roma sia la favorita assoluta per la qualificazione alla prossima Champions League.

CRISTANTE

Bryan Cristante
Nonostante sia solamente un classe 1995, Bryan Cristante vanta già un curriculum di tutto rispetto: cresciuto nelle giovanili del Milan, non ancora ventenne è stato ceduto al Benfica dove però non è riuscito ad imporsi come titolare. Ha deciso così di tornare in Italia, dapprima in prestito al Pescara ed al Palermo, per poi passare a titolo definitivo all’Atalanta. Con la maglia bergamasca, sotto la guida di mister Gasperini, Cristante è riuscito ad esprimere tutte le sue qualità e, nel ruolo di trequartista, si è scoperto goleador. Le sue incredibili prestazioni con la maglia della Dea hanno attirato su di lui le attenzioni di tutti i top club europei ma, per fortuna dei tifosi romanisti, nella sessione estiva la società giallorossa è riuscita ad assicurarsi le sue prestazioni sportive. Nonostante l’inizio della sua avventura a Roma non sia stato dei migliori, nelle ultime uscite è apparso in netta e costante crescita ed a giovarne è stata tutta la squadra capitolina.

ZANIOLO

Nicolò Zaniolo
L’esplosione di Zaniolo è stata con ogni probabilità la più piacevole ed inaspettata sorpresa di questo inizio di campionato. Classe 1999, cresciuto calcisticamente nella Fiorentina prima e nell’Inter poi, Zaniolo sta dimostrando di essere uno dei talenti più puri del calcio italiano e mondiale. Insieme a Pellegrini e Cristante ha formato uno dei reparti più giovani e di prospettiva del nostro campionato ed a trarne beneficio è stata tutta la squadra che si gode le prodezze del suo giovane talento che, a suon di goal e di giocate fenomenali, ha già conquistato il cuore di tutti i tifosi giallorossi.

La sensazione è che la Roma abbia scovato tre diamanti purissimi che sono destinati a segnare il futuro della squadra giallorossa. A goderseli, in ogni caso, non è solo la Roma ma tutto il calcio italiano e la speranza è che, quanto prima, possano diventare giocatori fondamentali anche per la Nazionale maggiore.