Cronaca In evidenza Prima pagina

Prosciolto dalle accuse di omicidio colposo il dott. Tamburrano medico sanseverese

Ospedale

Il G.u.p. presso il Tribunale di Foggia, dott. Domenico Zeno, all’esito della udienza preliminare ha pronunciato sentenza di non luogo a procedere nei confronti del dott. Antonio Tamburrano, per non aver commesso il fatto.

L’imputato, difeso dagli avvocati Simone Moffa e Angelo Masucci, era accusato di omicidio colposo perché, “quale anestesista-rianimatore in servizio presso l’Ospedale “Teresa Maselli Mascia” di San Severo, con il concorso della condotta colposa di altro sanitario (nei cui confronti si procede separatamente), 16/01/2010, cagionava, per colpa, il decesso della signora M. G.”.
“Un esito che ci soddisfa pienamente, sotto il profilo professionale e umano” – commentano i legali del dott. Tamburrano – “frutto dell’impegno profuso sin dalle prime battute di una vicenda complessa e particolarmente dolorosa. Il Giudice della udienza preliminare del Tribunale di Foggia ha fatto giustizia, riconoscendo l’inconsistenza delle gravi accuse formulate nei confronti del nostro assistito, professionista noto e stimato, che ha dedicato alla cura dei pazienti del nostro ospedale oltre 40 anni della propria esistenza”.