Webp.net-gifmaker (5)
QUELLA PASQUA DI GUERRA | La Gazzetta di San Severo
Cultura

QUELLA PASQUA DI GUERRA

COLLAGE DUE FOTO

di MICHELE MONACO

C’è una signora che vive in America – nel WISCONSIN – ed è una esperta di programmi per computer. Le capita, accidentalmente, di intercettare sulle pagine di Facebook delle persone di San Severo che pubblicano alcune foto di militari anglo-americani risalenti al 1944 quando San Severo era una base aerea di ricognizione degli Alleati con l’aeroporto di TORRE DEI GIUNCHI e con i laboratori topografici e di aereo-fototeca allestiti nei locali dell’Edificio Scolastico “DE AMICIS”. La signora statunitense, prof.ssa SUE SCHOENFELD (nella foto), non crede ai propri occhi quando scopre la figura di suo padre DONALD KRASNO (1921-2005) soldato che ha prestato servizio, nelle Forze aeree dell’esercito statunitense (4° squadrone USAAF), come tecnico di laboratorio fotografico a San Severo dal 1944 al 1945. Il laboratorio era situato al piano terra della scuola “De Amicis”. Inizia così un fitta corrispondenza con i sanseveresi internauti e la signora del Wisconsin, la quale rivela di possedere un ricco archivio di foto di suo padre, archivio che arricchirà un suo libro di prossima pubblicazione intitolato <<Con gli occhi di mio padre>>. Occhi e foto che fissano i luoghi, le abitudini e la quotidianità di San Severo nel 1944: il mercato di corso Gramsci, le fosse granarie di via F. d’Alfonso e soprattutto scene di vita dei militari come ad esempio il <<barbecue>> di Pasqua del 1944, UNA PASQUA DI GUERRA (vedi foto). Il 29 aprile dello scorso anno viene allestito un collegamento -tramite SKYPE (presso la sala-convegni “C.Masselli”) con la signora SCHOENFELD la quale – per l’occasione – ha rivolto un saluto affettuoso ai presenti ricordando il ruolo prezioso svolto dai Sanseveresi per l’accoglienza riservata a suo padre e a tutti i soldati anglo-americani nella difficile situazione creatasi dopo l’8 settembre 1943. Ha tenuto a precisare che tutto il suo personale archivio fotografico relativo alla San Severo del 1944-45, era stato inviato a dei ben individuati suoi amici sanseveresi, al solo scopo di divulgazione didattica per lo studio della storia cittadina presso le scuole di ogni ordine e grado. Inoltre ha tenuto a precisare che avrebbe perseguito legalmente chiunque avesse utilizzato le sue foto senza averne chiesto l’autorizzazione. Buona Pasqua alla sig.ra SUE SCHOENFELD e A TUTTI VOI!