Webp.net-gifmaker (5)
SAN SEVERESE PER DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI AI FINI DI SPACCIO -altri due arresti per vari reati - La Gazzetta di San Severo
Cronaca In evidenza Prima pagina

SAN SEVERESE PER DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI AI FINI DI SPACCIO -altri due arresti per vari reati

IMG_6426

Nell’ultimo fine settimana numerosi sono stati i servizi di controllo del territorio nell’area dell’Alto Tavoliere, San severo, Torremaggiore, Apricena, San Marco in Lamis. Si segnalano di seguito i risultati più rilevanti:
nella mattina del 7 settembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di San Severo e del Reparto Prevenzione Crimine di San Severo hanno tratto in arresto in flagranza di reato FEDELE Stefano Pio, anni 19.
Nel corso di un’operazione di polizia, finalizzata al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli Agenti hanno fermato per un controllo un’autovettura modello SMART con a bordo due giovani.
Durante il controllo i due ragazzi si mostravano irrequieti, cosa che insospettiva gli operanti i quali procedevano ad un controllo più approfondito.
Il FEDELE veniva trovato in possesso di tre bustine contenente sostanza tipo hashish custodite nelle tasche, mentre negli indumenti intimi custodiva una busta in cellophane contenente 27 dosi confezionate in bustine singole, del tipo marijuana del peso circa di 32 grammi.
Inoltre, nella parte bassa dei pantaloni che erano chiusi da un elastico lo stesso, nascondeva due panetti tipo hashish del peso 200 gr. circa.
Tutto il materiale veniva sequestrato ed il FEDELE veniva dichiarato in stato di arresto.
Alla fine delle formalità di rito, il predetto veniva condotto presso la propria abitazione in attesa del rito per direttissima.

In data 7 settembre è stato tratto in arresto TOGATO Giuseppe, classe 1967 su ordine di misura cautelare in regime di arresti domiciliari, in quanto in svariate circostanze aveva violato gli obblighi di dimora e presentazione alla Polizia Giudiziaria.

In data 6 settembre è stato tratto in arresto COLETTA Michele, classe 1969 in esecuzione dell’ordine di carcerazione in regime di detenzione domiciliare, in quanto doveva espiare la pena di 8 mesi di reclusione.
8.09.18

gazzettaSSevero 400x400px