Webp.net-gifmaker (5)
SAN SEVERO. APERTA LA NUOVA TANGENZIALE EST | La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina

SAN SEVERO. APERTA LA NUOVA TANGENZIALE EST

781FBF32-C4DE-4EC3-BEFA-9DF3E0AF0BCD

Finalmente oggi, Venerdì 4 Ottobre, è stato aperto il secondo stralcio della nuova Tangenziale Est di San Severo.
La cerimonia di inaugurazione è avvenuta questa mattina, alle ore 11,00, con grande gioia e piena soddisfazione dell’Amministrazione Comunale.
Il Sindaco Miglio infatti, ha ottemperato uno degli impegni assunti con i cittadini, auspicando buoni auspici per altri che ne seguiranno.

Si precisa che i lavori ultimati riguardano il tratto di strada che va dalla S.S. 89 San Severo-Apricena al casello autostradale A14 di San Severo, alla S.S. 16 Adriatica e rientrano nel quadro generale dei lavori di costruzione della Tangenziale Est di San Severo “Lotto I collegamento tra il km 639+075 della S.S. 16 Adriatica ed il casello autostradale A14 San Severo, così completato”.

Un evento di straordinaria portata a cui hanno presenziato diverse autorità, tra cui il Sindaco Francesco MIGLIO; il Vice Sindaco Salvatore MARGIOTTA; gli Assessori e Consiglieri Comunali; il Presidente della Provincia di Foggia Nicola GATTA, il Dirigente della Provincia di Foggia Emanuele BUX ed i rappresentanti dell’azienda esecutrice dei lavori.

F85347FE-FEC8-4358-BCCB-29E8D19F538DDopo l’ascolto dell’Inno d’Italia c’è stato uno scambio di saluti cordiali tra i presenti, accompagnato da un sonoro applauso.
Quindi il taglio del nastro da parte del Presidente della Provincia di Foggia, Nicola GATTA, affiancato dal Sindaco MIGLIO ed a seguire, è stata celebrata la benedizione con una solenne cerimonia da parte del Monsignor Mario COTA, il quale si è anche soffermato sulla rilevanza dei trasporti e della loro coscienziosa sicurezza.

La parola è passata al Sindaco MIGLIO che ha ringraziato calorosamente tutti coloro che si sono impegnati per la realizzazione di tale importante progetto, soprattutto il cantiere che ha lavorato con costanza e con ineccepibile professionalità.

“A quasi un anno dall’inaugurazione del primo tratto, adesso tutto il comprensorio del Nord Tavoliere potrà beneficiare del tangibile miglioramento dei collegamenti: il traffico ‘da e per’ il Gargano ed il casello autostradale avranno un’ integrale bretella di collegamento, sia con la SS. 89 per Apricena ed il Gargano Nord, sia per la SS. 16 in direzione Termoli, senza attraversare il territorio urbano di San Severo. Abbiamo mantenuto fede agli impegni assunti negli anni scorsi con tutta la nostra comunità, raggiungendo puntualmente uno dei grandi obiettivi di quest’Amministrazione”, aveva già dichiarato con orgoglio il Sindaco MIGLIO ed oggi, dopo avere ribadito l’importanza di questo atteso evento, ha lanciato un appello all’ANAS, affinché possa adoperarsi celermente per il completamento della CIRCUMSANSEVERINA, visto che sono a disposizione i fondi per la sua realizzazione.

“Questa arteria è importantissima per far defluire il traffico veicolare più pesante. Essa collega il casello autostradale ai centri più rilevanti dell’Alto Tavoliere, deviando il traffico da San Severo, così che non solo l’ambiente possa difendersi, ma permettendo una migliore tenuta e conservazione del manto stradale cittadino, oltre che una sempre MAGGIORE SICUREZZA”, ha puntualizzato MIGLIO, con la consapevolezza della situazione viaria odierna.

I lavori sono stati eseguiti dall’ATI – Guidi Costruzioni srl Adriatica Strade SPA. L’importo complessivo dei lavori, durati circa tre anni, è stato quasi di circa 15 milioni di euro.

La viabilità sulle strade merita grande attenzione, soprattutto perché ci sono ancora TRATTI che hanno bisogno di cura e manutenzione che vengono prontamente disattese.
Come tra i tanti, quello che collega San Severo a Torremaggiore e nella giornata di ieri ad esempio, ci sono stati gli ennesimi allagamenti ed esondazioni.

Elisabetta Ciavarella