Comunicati

SAN SEVERO: MINI-DISCARICA NEL QUARTIERE DI PIAZZA DEL PAPA E PIROMANI SEMPRE IN AGGUATO

FOTO AREA PIAZZA DEL PAPA

Ci sono pervenute decise proteste da concittadini che abitano in Piazza del Papa e dintorni, dove da tempo qualche piromane da strapazzo ha preso la pessima abitudine di dar fuoco a tutte le porcherie che vengono scaricate su un terreno della zona (vedi foto a corredo). Ci sono elettrodomestici e mobili rottamati da mani più o meno ignote, copertoni d’auto, immondizie di varie specie…insomma di tutto di più! Ciò significa, però, che i controlli che dovrebbero esserci sono inesistenti e significa anche che gli operatori dell’igiene urbana non segnalano queste situazioni molto anomale e molto incivili, che poi rendono la città sporca e poco accogliente agli occhi dei forestieri e, in primis, di tutti quei concittadini che abitano da quelle parti e che non sanno più a che santo votarsi. Hanno chiamato i Vigili del Fuoco del locale Distaccamento che hanno la loro sede a pochi metri dall’area ‘incriminata’ e che hanno precisato di poter intervenire solo in caso di incendio e non anche per fare cose che spettano alla Polizia Locale (che pure più volte è stata allertata per tentare di risolvere il ‘problemaccio’). Quel che dà più fastidio in casi de genere, che ormai si ripetono senza soluzione di continuità, è l’olezzo putrido delle vernici e di altri materiali che bruciano a ripetizione per colpa di piromani che, come detto, incendiano tutto quel che capita a tiro in quella ridotta ma nauseabonda discarica di quartiere. Per far passare la voglia all’incendiario di turno basterebbe incaricare un vigile in borghese di tenere d’occhio, anche per giorni se necessario, l’area sulla quale avvengono questi indesiderati e pericolosi depositi di rifiuti solidi urbani d’ogni genere e gli incendi ancor più incivili che, oltre tutto, impediscono soprattutto ai residenti dei palazzi più vicini di aprire balconi e finestre per la puzza insopportabile che inonda le loro abitazioni. In parole povere, la gente che si è rivolta alla nostra GAZZETTA vuole essere aiutata dalle istituzioni locali e dai corpi di vigilanza urbana deputati a tali controlli a vivere senza dover assistere a questo continuo sconcio. La gente ha il diritto di chiedere e di ottenere udienza dalle autorità, e la GAZZETTAchiede a sua volta a chi di dovere a gran voce di risolvere il problema, evitando così che i cittadini più esagitati si rivolgano al Prefetto o presentino denunce specifiche con numerose testimonianze e foto a corredo come e più esaurienti di quella che pubblichiamo in questo articolo.

LA REDAZIONE