Webp.net-gifmaker (5)
SAN SEVERO: SFIDA ELETTORALE MIGLIO – BOCOLA… E POCO ALTRO | La Gazzetta di San Severo
In evidenza Politica

SAN SEVERO: SFIDA ELETTORALE MIGLIO – BOCOLA… E POCO ALTRO

848B70ED-315A-49D1-90E6-22DA9287009B

La partita elettorale di domenica 26 maggio, a San Severo, dovrebbero “giocarla” in due: il Centrodestra, da una parte, con Maria Anna Bocola, candidata Sindaco, vincitrice delle primarie “interne” a Sindaco per la Città di San Severo, avvenute il 31 marzo scorso, con una mobilitazione “impressionante” di gente, forte anche e soprattutto dell’ondata dirompente del suo Partito, la Lega (l’attuale primo Partito italiano), e di ben otto liste a supporto, e dall’altra parte, l’attuale Sindaco, Francesco Miglio, leader della coalizione di Centrosinistra, forte di ben cinque liste a supporto, con all’interno una serie di candidati assolutamente non indifferenti; sia considerando la storia personale, che quella professionale e politica. I 5S, la lista in campo da circa dieci anni, diciamo “alternativa” ai raggruppamenti di Centrodestra e Centrosinistra, a San Severo, e non solo, per varie motivazioni, risultano molto “deboli”. Al punto che a San Severo potrebbero “addirittura” NON superare la “percentuale doppia”, o superarla solo di qualche punto, come altre liste in campo.

Dopo le primarie del Centrodestra, sembrava essere sorto un “problema”… ma la candidatura di Rosa Carolina Caposiena, con Forza Italia, “chiude il quadro”.

Sia Maria Anna Bocola, che l’attuale Sindaco, Francesco Miglio, sono riusciti a ricompattare, nelle ultime settimane, nomi a dir poco “importanti” all’interno della propria squadra, evitando il CAOS TOTALE e risparmiando alla Città almeno altri 4 possibili candidati Sindaci, quindi, altri circa 300 candidati per la carica di Consigliere… “Vince”, per fortuna, l’esperienza e non l’improvvisazione.

San Severo, forse, ancora una volta con l’attuale Sindaco, Francesco Miglio, o, forse, per la prima volta dalla proclamazione della Repubblica, con una donna, Maria Anna Bocola, e magari con nuove idee già pronte e con la “spinta” di singoli “esterni”, può dare un “colpo” non indifferente… nonostante le innumerevoli difficoltà che ci sono, a livello europeo, in primis, quindi, a livello nazionale – che altro non è se non l’espressione delle decisioni a livello comunitario… – che riguardano i “vincoli”, che, purtroppo, colpiscono tutti, indistintamente; quindi, anche e soprattutto i Comuni (riguardo al passaggio appena citato, aprirò una parentesi “distaccata”, con un nuovo articolo, in modo da spiegare alcuni meccanismi, con poche parole ed in maniera chiara).

Ci sono delle possibilità, più di una… ma bisogna anche essere onesti: le possibilità di cui parlo, ad oggi, non sono la “soluzione definitiva”… sicuramente, un modo per provare a “combattere” contro le “imposizioni esterne”.

Alcuni dei candidati con maggiore dignità, umiltà, esperienza umana, professionale, politica e soprattutto “pratica”, ne sono già perfettamente a conoscenza e sono scesi in campo in prima linea per cercare di portare in maniera diretta “aria nuova” alla Città, a differenza di innumerevoli “dilettanti”, che, ad oggi, oltre ad insultare gli avversari, con la sola finalità di provare ad intercettare “voti facili”, quindi, qualche poltrona, non hanno fatto altro.

“Et qui vivunt, videbis”…

VINCENZO BELLISSARO

immagine https://www.tuttitalia.it/note-legali/

 

image003