Webp.net-gifmaker (5)
TOPI D’APPARTAMENTO IN AZIONE A TORREMAGGIORE. DUE ARRESTI DEI CARABINIERI - La Gazzetta di San Severo
Cronaca

TOPI D’APPARTAMENTO IN AZIONE A TORREMAGGIORE. DUE ARRESTI DEI CARABINIERI

carabinieri-arresto-mezze-maniche

Nel corso degli ultimi giorni i militari dell’Arma hanno attuato uno stringente servizio di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori. Il fine settimana appena trascorso ha visto, grazie anche alle belle giornate e alle temperature in aumento, numerosi cittadini concedersi una gita fuori porta o al mare, lasciando temporaneamente incustodite le proprie abitazioni.

A Torremaggiore, approfittando della momentanea assenza dei proprietari, due giovanissimi si erano intrufolati in un’abitazione per consumare un furto, con l’intenzione di asportare elettrodomestici, oggetti di valore e denaro.

Fortunatamente un vicino di casa, avendo udito dei rumori sospetti provenire dall’appartamento attiguo al suo che avrebbe in quelle ore dovuto essere vuoto, ha chiamato il 112, dando l’allarme.

Una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del NORM è immediatamente stata inviata sul posto per verificare cosa stesse accadendo. I militari, supportati anche da quelli dell’11° Reggimento Puglia, presenti su tutta l’area dell’alto tavoliere per aumentare ulteriormente la presenza dell’Arma sul territorio, si sono avvicinati all’obiettivo a sirene e lampeggianti spenti, proprio con l’intento di cogliere di sorpresa eventuali malviventi. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno quindi notato la porta di ingresso forzata e hanno deciso di entrare nell’abitazione per ispezionare i locali, sorprendendo così i due ragazzi, uno dei quali ancora minorenne, che alla vista degli uomini in uniforme hanno comunque tentato di dileguarsi, fuggendo lungo i tetti delle abitazioni vicine. Tuttavia, la prontezza e rapidità d’azione dei Carabinieri non ha permesso loro di fuggire, e dopo un breve inseguimento, i fuggiaschi sono stati raggiunti e dichiarati in arresto.

A finire in manette sono stati Celeste Felice, cl. ’96, e un sedicenne, già con precedenti penali. Per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari.

gazzettaSSevero 400x400px