Cronaca

Torremaggiore: Arresto dei Carabinieri per minacce aggravate e detenzione illecita di armi.

carabinieri-2

Nella serata di ieri 3 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Torremaggiore hanno arrestato C.E., classe ‘72, incensurato, per minacce aggravate con l’utilizzo di armi, detenzione illecita di armi comuni e di munizionamento da guerra.

La vicenda, che si inserisce nel quadro di una travagliata separazione tra l’arrestato e la ex convivente, trae origine da una denuncia presentata da quest’ultima, che lo accusava di averla più volte minacciata, dapprima solo verbalmente e poi, in una occasione, anche con una pistola.

I militari, nell’immediatezza delle dichiarazioni rese dalla donna, procedevano quindi ad un’accurata perquisizione domiciliare a carico dell’uomo e, nella sua camera da letto, ben sigillate ed occultate su un piccolo soppalco, venivano rinvenuti: una carabina monocanna, una pistola a tamburo, 3 cartucce da guerra di diverso calibro, un machete di circa 50cm.e altre armi bianche.

Le armi, sulle quali sono in corso accertamenti per stabilirne la provenienza, sono state immediatamente sequestrate poiché illecitamente detenute e l’uomo è stato dichiarato in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’A.G.