Webp.net-gifmaker (2)
Tre sanseveresi brevettano un nuovo utensile da cucina - La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina

Tre sanseveresi brevettano un nuovo utensile da cucina

IMG-20180127-WA0048

San Severo è anche questa. Le belle notizie a volte ci appartengono e non ci sfiorano soltanto.
Abbiamo avuto la possibilità di incontrare oggi tre padri di famiglia che (si spera) faranno parlar di loro anche fuori dalla nostra tanto amata città.

Di cosa parliamo? Ebbene, si tratta dell’ideazione di un progetto – idea che è stato addirittura brevettato… La notizia l’abbiamo appresa da Giorgio La Porta (dipendente sin dall’inaugurazione presso il Conad Superstore di San Severo) che insieme a due amici di vecchia data, Roberto Greco pure lui molto conosciuto in città per la sua attività di fotografo e Severino De Carlo, proprietario della nota attività commerciale GIMADUE s.r.l. di San Severo: “Nel luglio 2016 – dice La Porta – abbiamo depositato un brevetto presso il Ministero dello Sviluppo Economico di Roma “Ufficio Brevetti e Marchi”, grazie alla collaborazione con lo studio Legale Associato CERINO-D’ANGELO, con sedi a MILANO – ROMA – NAPOLI. Si tratta di un progetto/idea che oggi è stato preso in esame da diverse Aziende molto conosciute ed affermate in Italia e nel mondo. Abbiamo sperimentato a lungo un utensile da cucina da noi inventato che può rivelarsi utilissimo ogni giorno, pensiamo alle nostre case, ma anche ai ristoranti. Di più oggi non vogliamo dire per ovvi motivi, ma siamo davvero sulla buona strada!”.

Proprio in questi giorni i nostri tre fantasiosi concittadini sono stati contattati da una nota azienda Italiana, che si occupa della produzione, distribuzione e vendita di oggetti e accessori per la casa. L’articolo da cucina brevettato, davvero singolare ed originale, facile da usare, dal design piacevole, raffinato e di gusto, potrà, è la speranza di La Porta e Greco e De Carlo, trovar spazio in ogni famiglia e in ogni casa!

Da parte della nostra redazione inviamo il più caloroso e sentito in bocca al lupo ai tre concittadini con la speranza che anche la nostra San Severo possa diventare con i tre bravi sanseveresi ed il loro progetto – brevetto, conosciuta anche “come” quella città che ha inventato dal nulla questo utile utensile da cucina!