Webp.net-gifmaker (5)
TUTELA DEI MINORI DELLECOMUNITÀ EDUCATIVE DEL NOSTRO TERRITORIO - La Gazzetta di San Severo
Comunicati

TUTELA DEI MINORI DELLECOMUNITÀ EDUCATIVE DEL NOSTRO TERRITORIO

FOTO MANI ADULTO E BAMBINO

ECCO LA DETERMINA COMUNALE RELATIVA ALLA TUTELA DI MINORI INSERITI IN COMUNITÀ EDUCATIVE DEL TERRITORIO:

IL DIRIGENTE DELLA II AREA, ing. FRANCESCO RIZZITELLI, Visto lo statuto comunale;Visto il regolamento comunale di contabilità; Considerato che: • questo Comune, in conformità alla normativa vigente, deve provvedere alla tutela dei minori italiani e/o stranieri residenti nel territorio comunale appartenenti a famiglie multiproblematiche, che versano in stato di abbandono, maltrattamento o disagio psico-sociale; • nel corso del 2017, per DICIASSETTE MINORI sono stati adottati, a fronte di apposite disposizioni del Tribunale Minori, interventi di tutela attraverso l’inserimento degli stessi presso Comunità educative in grado di soddisfare i bisogni soggettivi di ciascuno, per alcuni di essi anche garantendo l’accompagnamento del genitore; Considerato che per i minori riportati nell’allegato elenco, alcuni dei quali accompagnati dalla madre, attualmente ospitati presso le Comunità educative indicate, si rende necessario garantire la continuità degli interventi di tutela e la relativa copertura finanziaria almeno fino al 31.3.2018, salvo ulteriori esigenze di tutela e salvo l’aggiungersi di ulteriori casi; Tenuto conto che le apposite dotazioni sono previste al Cap. 18762 denominato “Contributi economici a strutture residenziali (rette) – Area Minori” dell’esercizio provvisorio del bilancio di previsione–Anno 2018; DETERMINA: 1) di impegnare le seguenti somme relative al fabbisogno presunto per gli INTERVENTI INDIFFERIBILI A TUTELA DEI MINORI INSERITI NELLE COMUNITA’ EDUCATIVE DEL TERRITORIO – RETTE DALL’1.1.2018 AL 31.3.2018: Importo 112.671,30 EURO frazionabile in 12 rate; 2) di dare atto che:  l’obbligazione verrà perfezionata all’atto della presentazione delle relative fatture; 3) di accertare, ai fini del controllo preventivo di regolarità amministrativa-contabile, la regolarità tecnica del presente provvedimento in ordine alla regolarità, legittimità e correttezza dell’azione amministrativa, il cui parere favorevole è reso unitamente alla sottoscrizione del presente provvedimento da parte del responsabile del servizio; 4) di dare atto che: il presente provvedimento, oltre all’impegno di cui sopra, non comporta ulteriori riflessi diretti o indiretti sulla situazione economico finanziaria o sul patrimonio dell’Ente; 5) di dare atto che il presente provvedimento è rilevante ai fini dell’amministrazione trasparente; 6) di rendere noto che responsabili del procedimento sono le Assistenti Sociali del Servizio Sociale professionale–Area Minori- incaricate ognuna per il proprio caso; 7) di trasmettere il presente provvedimento: – all’Ufficio segreteria per l’inserimento nella raccolta generale; – all’Ufficio Ragioneria per il controllo contabile e l’attestazione della copertura finanziaria della spesa. Il Dirigente della II Area — F.to ing. FRANCESCO RIZZITELLI.

gazzettaSSevero 400x400px