Webp.net-gifmaker (5)
"Una città abbandonata a se stessa, non staremo più zitti o a guardare" - le parole dei consiglieri Florio e Prattichizzo - La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina

“Una città abbandonata a se stessa, non staremo più zitti o a guardare” – le parole dei consiglieri Florio e Prattichizzo

florio prattichizzo

Ancora forti fibrillazioni al comune di San Severo in una maggioranza, quella del sindaco Miglio, già duramente provata nel corso di questa consigliatura. Questa volta a protestare duramente sono il Partito della Rifondazione Comunista con il consigliere Gianni Florio, e Per l’Italia con il consigliere Roberto Prattichizzo. “Il sindaco da tempo – incalzano Florio e Prattichizzo – ha promesso l’azzeramento della Giunta per ripartire con nuovo entusiasmo per il bene di San Severo e in vista delle elezioni comunali del 2019 ma, finora, anche questa promessa è stata disattesa. La città versa in uno stato pietoso, con il verde incolto e le strade dissestate. Gli assessori, sempre assenti, non seguono più gli indirizzi politici della maggioranza, gli uffici comunali non rispondono alle esigenze dei cittadini”.

Insomma, una città abbandonata a se stessa, a detta dei due consiglieri. La maggioranza traballa come non mai e Florio e Prattichizzo sono pronti a dare battaglia in nome di un patto sottoscritto nel 2014 con la lista “San severo Bene Comune”, in cui si prometteva di aprire la casa comunale ai cittadini, di rendere la città un gioiello, la conca d’oro che era prima, di combattere la criminalità e la disoccupazione, di far rifiorire il commercio. Cosa è stato realizzato di tutto questo? “E’ arrivato il momento di tirare le somme-insistono i due consiglieri – e vedere se il programma originario è stato rispettato o meno. Il tempo è finito e, se non si ripartirà subito e con il piede giusto, siamo pronti a lasciare la maggioranza, con tutto ciò che potrà conseguirne. Chiediamo al sindaco Miglio l’immediato azzeramento della Giunta con un riequilibrio che veda pienamente coinvolte tutte le forze politiche componenti la coalizione. E’ arrivato il momento di provare a realizzare i progetti che sono in campo ma, per far questo, c’è ormai la non più rinviabile necessità di rimuovere gli assessori, dal momento che essi non rispondono più”.

Le parole di Florio e Prattichizzo sembrano non lasciar spazio a ulteriori temporeggiamenti. “Se il sindaco non ci risponderà immediatamente, andremo avanti per la nostra strada. Abbiamo lavorato in questi anni instancabilmente e ora, per il bene di san Severo, non staremo più zitti o a guardare”.

gazzettaSSevero 400x400px