Webp.net-gifmaker (5)
UNA VITA DI CORSA… | La Gazzetta di San Severo
Comunicati In evidenza Prima pagina

UNA VITA DI CORSA…

IMG_20190509_225401

Giovedì 9 Maggio, alle ore 20,00, a San Severo, presso “CASA EIRENE“, in Via Daunia, 41, si è tenuta la premiazione degli atleti che si sono distinti nelle varie manifestazioni podistiche in ambito nazionale ed internazionale.L’evento “UNA VITA DI CORSA” è stato coordinato ed introdotto dall’avv. ConsigliaSPONSANO.

Presenti le autorità istituzionali: il Sindaco, l’avv. Francesco MIGLIO; il Vicesindaco Francesco SDERLENGA ed il Consigliere Comunale Maurizio SPINA. Intervenuti anche Michele GLAVE, atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre ed il Docente ed Educatore, Prof. Lello SERNIA.

A moderare l’evento l’avv. Luca FICUCIELLO, atleta ed esperto in Diritto dello Sport.

Quattro le società sportive che hanno condiviso con spirito fraterno un momento positivo, in cui la comunanza con lo SPORT abbatte ogni frontiera, antagonismo e diversità. Presenti la A.S.D. SPORT FIGHTING; la A.S.D. DAUNIA RUNNING; la A.S.D. RUN & FUNed I SENZA TEMPO.

Ad esordire l’avv. Consiglia SPONSANO che ha speso parole di ringraziamento sia verso i presenti che i partecipanti all’iniziativa.

LO SPORT è qualcosa di davvero importante che va di pari passo con il sociale. È uno strumento capace di aggregare e riesce a dare un senso di rispetto delle regole, contribuendo a togliere i ragazzi dalla strada, educandoli con corrette regole di vita. Lo Sport è in grado di unire e donare emozioni. Mi auguro che questo sia il primo di una lunga serie di incontri, in cui unirci ed attivarci attraverso iniziative che contribuiscano ad apportare migliorie alla nostra collettività“, ha continuato l’avv. Consiglia SPONSANO, madrina d’eccezione di una serata dove si è respirato un’atmosfera di convivialità e di complicità tra appassionati e non… di discipline sportive.

Tanti ci guardano mentre ci alleniamo e magari qualcuno pensa dove possiamo mai trovare la forza per correre o allenarci. Ebbene, si tratta della ‘forza di volontà’ che è fondamentale in ogni individuo ed attraverso un esercizio fisico costante, possiamo imparare a conoscerci meglio, comprendendo come superare i nostri limiti. Lo Sport riesce a fare immagazzinare energie positive utili sia per vivere meglio con noi stessi, sia con gli altri“, ha affermato l’avv. FICUCIELLO, che non si è limitato nel rivestire il ruolo di semplice moderatore, ma ha spiegato tutti i collegamenti e le influenze sul vivere quotidiano delle attività sportive, con cognizione di causa, data la ricca esperienza personale e culturale nel campo. Ha quindi ceduto la parola al Sindaco, rivolgendo frasi affettuose, in un distinto ricordo del papà dell’avv. MIGLIO, suo allenatore di Basket.

Ti ringrazio Luca per aver ricordato mio padre“, la risposta del Sindaco visibilmente emozionato perché forse non si aspettava il plauso esternato per l’affetto genitoriale. “Negli anni ’70-’80 la pratica sportiva riusciva a fare allontanare i ragazzi dalla strada, soprattutto dai quartieri periferici e dai rischi e pericoli a cui potevano andare incontro sia fuori casa che all’interno.  Infatti gli stessi ragazzi che erano meno fortunati perché vivevano situazioni familiari disagiate, con climi aspri o di tensione, avevano invece la possibilità, di trascorrere molto tempo a Scuola, impegnati in attività sportive anche al di fuori degli orari scolastici. Un impegno salutare che li distraeva, cosa che oggi è importantissimo che ancora avvenga, visto che i ragazzi, attratti sempre più da cellulari e dal mondo virtuale, sembrano perdere il contatto con la realtà, isolandosi“, ha dichiarato MIGLIO, in un discorso improntato sul fondamentale bisogno della visione realistica della vita. “Si può crescere insieme anche se con pareri differenti, non rifuggendo dalla realtà, ma affrontandola in tutta la sua concretezza! Lo Sport è il cemento di una società e lo dimostrano tutte le relazioni correlate ad esso“, ha inoltreribadito.

Il Prof. Lello SERNIA invece, di cui molti tra i presenti, come lo stesso MIGLIO ed il Vicesindaco hanno ricordato di esserne stati suoi alunni, ha pubblicamente e a nome di tutte le Associazioni Sportive, chiesto esplicitamente all’Amministrazione di attivarsi per la realizzazione di una ‘PISTA ATLETICA‘, rapportando l’esempio di altre numerose cittadine che ne sono fornite, mentre a San Severo gli sportivi che corrono ad esempio, non dispongono di un ambiente protetto dai pericoli di veicoli che corrono edei tratti di strada disconnessi su cui capita di cadere. Di certo asfaltare, contrariamente a quanto possa sembrare, non gioverebbe facilitando lo sfrecciare delle auto…

Una città che sia più civile e vivibile! Basterebbe un impianto semplice, ma fruibile da parte di tutti. Un minimo per poter permettere a tantissimi sportivi di potere allenarsi senza temere per l’incolumità della propria vita, affinché non possano essere investiti o infortunarsi. Non chiediamo grandi cose o un grande progetto, ma una semplice pista di atletica leggera!“, ha puntualizzato il Prof. SERNIA.

Il Sindaco MIGLIO è apparso concorde e volenteroso di attivarsi in quanto, avviando un serio progetto, attraverso il credito sportivo ed intercettando con la giusta capacità i fondi dedicati alle discipline sportive, ha riconosciuto l’importanza di tale realizzazione.

Anche il Vicesindaco SDERLENGA ha sottolineato la rilevanza dello Sport, spiegando tecnicamente l’iter per accedere ai fondi appositamente stanziati e ai prestiti agevolati.

Alla fine molti Attestati di Stima e di Riconoscenza sono stati consegnati dal Sindaco a nome di tutta la collettività, premiando gli atleti che hanno dato prova di abilità, distinguendosi in tante e diverse manifestazioni, sia a carattere nazionale che internazionale.

Premiati gli atleti:Mario RICCIARDI; Antonio BERARDINI;Nazario SETTE;Lino LI BERGOLIS; LuigiPISTILLO; Giovanni BERGANTINO;Francesco SCANZANO;Angelo ANGELINI; Luigi CANESTRALE; GianpieroCIVITAVECCHIA; Michele          D’ERRICO; Maurizio D’AMATO; EnnioFACCIOLLA; Michele IAFFALDANO;Maddalena MANTICO;Luigi MAZZETTI; AssuntaPATRIZIO;Elena Rizzi; Alessandro SANTACROCE; VincenzoSCANZANO; Antonio Angelo CAPONE;Michele DI MOLA;Savino BUCCI;Luciano SPONSANO;Maurizio SPONSANO;Giuseppe SANTELLI;Giovanni DEL VECCHIO.

Per la lunga militanza e per l’impegno profuso per la diffusione della disciplina podistica, per la passione, l’entusiasmo ed i brillanti successi che hanno caratterizzato la lunga militanza nella pratica sportiva e per l’impegno nel sociale e nella tutela dell’ambiente”, premiato l’atletaLuca FICUCIELLO.

Un attestato all’atletaAntonio SPONSANO, “per aver egregiamente rappresentato per la prima volta la Provincia di Foggia, come pacemaker nella maratona internazionale di Roma”.

Premiato l’atleta Pasquale GUERINO, “per aver egregiamente rappresentato per la prima volta la Provincia di Foggia come pacemaker in una maratona internazionale e per la perseveranza e la grinta nell’aver completato 164 maratone”.

Attestati di stima e riconoscenza agli atleti:Daniele D’ONOFRIO; Matteo MIMMA e Giuseppe MIGLIETTI, “per il prestigioso traguardo raggiunto nel Campionato Regionale Master nei 10.000 su strada, quale competizione di elevato spessore tecnico”.

Premiato l’atleta Domenico CAPORALE, “per essersi distinto onorando la città di San Severo, conquistando il titolo di Campione Italiano categoria mm55 ad Ancona nei 1500 e nei 3000 indoor e nei 3000 anche record italiano, oltre che campione italiano nella corsa campestre”.

Riconoscimenti agli atleti:Giampaolo PETRUZZELLIS eMichele ROSSETTI, “per essersi distinti onorando la città di San Severo per la professionalità coniugata all’immensa passione nell’organizzazione di eventi sportivi e nella gestione delle società podistiche”; Silvio FURIO, “per essersi distinto onorando la città di San Severo per i successi già raggiunti e per la promettente carriera sportiva”; il maestro MicheleLUCIANI, “per la diffusione del Carate tradizionale nella provincia di Foggia”;MicheleGLAVE, “per essersi distinto onorando la città di San Severo per le sue innate qualità di Speaker e animatore podistico nelle competizioni provinciali”.

Premiati:Nino PRIMAVERA;Carlo BOCCAMAZZO;Anna MARIANI;Franco SIENA, “per l’impegno profuso nella diffusione del Running e della pratica sportiva a San Severo”.

Infine un Attestato di Stima e Riconoscenza all’atletaFrancesco SCANZANO, “per essersi distinto onorando la città di San Severo per la tenacia, la costanza e la grinta, esempio per tutti gli sportivi della città di San Severo”.

Con la speranza che Premi e Manifestazioni siano occasioni per richiamare l’attenzione dell’Amministrazione Comunale che, nonostante sia in una fase critica di decisione elettiva, bisogna “SPRONARE” affinché, confermato o variato l’attuale assetto politico, possano verificarsi opportunità e cambiamenti in positivo,non dimenticando di tutelare tutte le categorie, dai diversamente abili alle tante e semplici persone comuni, in questo caso gli atleti, che contribuiscono e si attivano nel proprio piccolo per la città di San Severo.

UNA VITA DI CORSA… IN CORSA VERSO MODERNITÀ, SENSO CIVICO, UGUAGLIANZA, LEGALITÀ E PROGRESSO.

Elisabetta Ciavarella