Comunicati

1° MAGGIO, UN CORTEO DI MIGRANTI PER DIRITTI E LAVORO A SAN SEVERO

Svariate decine di migranti la mattina del 1° maggio scorso, partendo dal piazzale antistante al Cimitero cittadino, hanno sfilato per le vie di San Severo al grido di “Lavoro, diritti, dignità”. Alla pacifica manifestazione, organizzata dall’USB Puglia proprio nel giorno della festa dei lavoratori, c’erano molti braccianti dell’ex GRAN GHETTO sanseverese e migranti del CARA di Bari. Lavoro, diritti, dignità, ma anche scuola, casa e soggiorno per tutti: questo l’appello lanciato dal sindacato con questa manifestazione di pacifica e civile protesta. Migranti compatti hanno marciato con cartelli, striscioni e fischietti per gridare a tutti ‘Non siamo schiavi, siamo lavoratori agricoli’. L’USB regionale pugliese assicura: “Ci saremo per costruire una forte risposta contro lo sfruttamento, accanto ai lavoratori, senza distinzioni del colore della pelle, contro il caporalato e lo sfruttamento di questa povera gente”.

 

Altri articoli

Back to top button