ComunicatiIn evidenza

100 SACCHI DI GENEROSITÀ. LA SOLIDARIETÀ PRENATALIZIA A SAN SEVERO

È indubbiamente vero che gli atti di generosità non debbano venir palesati, ma quando a trasmettere un nobile gesto figurano un padre ed una figlia, al di là del semplice significato altruista, ciò che emoziona è la trasmissione del valore di quella nobiltà d’animo che può trasmettersi di generazione in generazione.
Si tratta semplicemente di un esempio, come tanti del resto, da emulare.
Quando poi nella complicità ritroviamo giovani che siano parenti, amici, collaboratori e addetti di inventario o commessi…insomma chi più ne ha ne metta, la catena benefica si accresce sensibilmente.
“Abbiamo donato 100 sacchi pieni di prodotti alimentari di prima necessità. Io e mia figlia Antonella abbiamo voluto essere vicini alle persone bisognose” dichiara Michele OGNISSANTI, responsabile commerciale del supermercato Despar, sito in corso Gramsci, 140.
Insieme ad essi diversi volontari per CENTO SACCHI di eccezionale benevolenza diretti alla CARITAS DIOCESANA, il cui Direttore è don Andrea PUPILLA, Cappellano della Casa Circondariale di San Severo.
Un’occasione di bene da ripetere non unicamente nel periodo prenatalizio, ma ogni giorno anche attraverso piccoli gesti e non solo da parte di semplici cittadini.
La CARITÀ è un valore che dovrebbe viaggiare su più binari, (Enti, Cittadini, Associazioni ed Istituzioni), anche se la stazione terrena è una soltanto.

Altri articoli

Back to top button