ComunicatiFesta del Soccorso

Lo sfogo di un Fujente: La nostra festa e’ in lento declino

Riceviamo e pubblichiamo

Chi scrive è uno dei tanti fujenti della nostra città. Un fujente che come tanti sta osservando il lento declino della nostra festa negli ultimi anni a causa anche di una quantomeno discutibile organizzazione della stessa da parte dell’associazione Pro Civitate. Nel corso degli ultimi anni abbiamo visto abbandonare man mano la partecipazione al palio da parte di diversi rioni, vedasi rione via Sicilia, e di altri piccoli organizzatori che hanno deciso di non impegnarsi più nelle loro piccole iniziative. Ricordiamo tutti gli spettacoli pirotecnici e non allestiti dal sopracitato rione, a cui tutti quest’anno hanno dovuto fare a meno. Altri organizzatori si sono fatti avanti ma decidendo sin dall’inizio di allestire spettacoli di vario genere (pirotecnici e non) al di fuori della cosiddetta organizzazione ufficiale. Non si vedono più come prima piccoli privati a cui piaceva abbellire e addobbare le strade e i propri balconi a festa. Altra discutibile decisione è stata quella di spostare le bancarelle dalle strade della classica “passeggiata serale” per far posto a dei chioschi che in teoria avrebbero dovuto promuovere i prodotti del territorio ma che in realtà hanno avuto poca visibilità e sono stati poco visitati; è stato desolante vedere il cosiddetto “giro esterno” semivuoto nelle serate della festa.
Non capisco come ci siano ancora sponsor disposti a lasciare soldi nelle mani di queste organizzazioni che un po’ per volta stanno facendo perdere il piacere della nostra festa. Prendete pure tutto quello che ho scritto come uno sfogo personale, ma credo che molti concittadini saranno vicini alle mie parole. Dovremmo fare di tutto perché si crei un comitato unico o una fondazione che si occupi di tutta l’organizzazione della festa e che metta fuorigioco queste associazioni che sembrano sempre più distanti. Questo perché la nostra torni ad essere una festa speciale e di divertimento per TUTTI!!!

Umberto Gravina

Altri articoli

Back to top button