Cultura

Andrea Pazienza sarà tradotto in USA, Francia e Brasile

Andrea Pazienza, nonostante sia uno dei più noti e rappresentativi autori del fumetto italiano, continua ad essere tra i meno tradotti all’estero. Solo in passato, nei primi anni del 1980, alcune sue storie sono state pubblicate su riviste di fumetto europee: in Spagna su El Vibora, in Grecia su Babel e in Francia su L’Echo des Savanes.

Tuttavia, proprio mentre nel 2016 ricorrono i 60 anni dalla sua nascita, che avrebbe compiuto lo scorso 23 maggio, l’attenzione per il fumettista sembra in crescita. Diversi editori in tutto il mondo stanno programmando delle edizioni integrali di alcune delle sue opere. Già lo scorso anno la casa editrice iberica Fulgencio Pimentel aveva pubblicato la traduzione spagnola di Zanardi e annunciato quella di Pompeo.

La news di oggi, come rivelatoci dall’editore (Fandango), è che Pazienza verrà finalmente tradotto anche in lingua inglese. Una notizia che si attendeva da tempo: nella primavera del 2017 Fantagraphics Books – storico editore di Robert Crumb, dei maggiori protagonisti dell’underground nordamericano e di numerose riedizioni ‘definitive’ di grandi classici (dai Peanuts al Topolino di Floyd Gottfredson) – pubblicherà negli Stati Uniti, per la prima volta, un’edizione completa di Zanardi.

Sempre di Zanardi, inoltre, è prevista una traduzione francese. Verrà pubblicata in due volumi, il primo dei quali in programma il prossimo agosto, da parte dell’editore Ici Meme. Ad arricchire l’iniziativa – anche in questo caso una prima volta assoluta – ci sarà peraltro una introduzione di Manuele Fior.

Infine, nel prossimo futuro è prevista anche una traduzione in lingua portoghese di Pompeo. In questo caso, si tratterà di una edizione pubblicata da una casa editrice brasiliana.

fonte fumettologica.it

Altri articoli

Leggi altro
Close
Back to top button