CronacaIn evidenza

17enni sanseveresi ladri d’auto in trasferta presi dopo l’inseguimento sull’A14

Le pattuglie della Stradale li hanno notati mentre procedevano a bassa velocità e incolonnati in direzione Puglia con un mezzo rubato a Silvi

LANCIANO. Ladri minorenni di San Severo (Puglia) in trasferta in Abruzzo presi dopo un inseguimento in autostrada.  E’ avvenuto ieri mattina quando due pattuglie della Stradale, alle prese con un normale servizio di controllo del traffico in A14 all’altezza del casello di Lanciano, hanno  notato due auto incolonnate e a bassa velocità. Dopo averle inseguite per capire che cosa stesse accadendo hanno provato ad avvicinarle. I conducenti dei veicoli avendo verosimilmente percepito di essere seguiti, al fine di eludere il controllo, dopo una breve sosta all’interno dell’ area di servizio Trigno, hanno ripreso la marcia verso sud cercando di dileguarsi. Le pattuglie sono, tuttavia, riuscite ad affiancare le due auto bloccandole, però, all’altezza del casello autostradale di Poggio Imperiale.

A quel punto sono scattati tutti i controlli: una delle due auto, una Scenic, è risultata rubata poco prima a Silvi, l’altra noleggiata a Foggia. Gli agenti hanno scoperto che alla guida di entrambi i mezzi c’erano due minorenni, di appena 17 anni. Entrambi noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, in particolare per furti di auto in Puglia.
Insieme ai due minorenni, in una delle due auto fermate c’era un 37enne trovato in possesso di cocaina per uso personale. Nelle automobili, inoltre, gli agenti hanno scovato diversi arnesi per lo scasso ed una ricetrasmittente utilizzata per le comunicazione tra complici. I due minori e il maggiorenne, tutti di San Severo, sono stati condotti presso la sottosezione autostradale di Vasto-sud mentre il mezzo rubato a Silvi è stato restituito al proprietario.

fonte ilcentro 

Altri articoli

Back to top button