Comunicati

Al Circolo Didattico San Benedettosi è svolta la “Giornata del PI Greco”

Martedì 14 marzo 2017, presso il Circolo Didattico San Benedetto, si è svolta  una  manifestazione per festeggiare la “Giornata del PI Greco”.

In tale giorno si festeggia in tutto il mondo il giorno del numero Pi Greco (il simbolo che in matematica è stato scelto per rappresentare il rapporto fra la lunghezza e il diametro della circonferenza).

 La scelta del giorno dipende dal fatto che 3,14 (le prime cifre del numero) in inglese possono essere «interpretate» come “marzo 14”. (In questa data, tra l’altro ricorre anche l’anniversario della nascita di Albert Einstein! )

A partire dal 1988 a San Francisco, prima nel mondo anglosassone, e poi in tutto il mondo, si è dunque propagata la tradizione di festeggiare in tale data questo numero importantissimo per la matematica. Negli Stati Uniti la Camera dei Rappresentanti è addirittura arrivata a decretare ufficialmente il 14 marzo “PiDay”, non solo per riconoscere il ruolo cruciale rivestito dalla matematica e dalle scienze nella formazione dei ragazzi, ma anche per la necessità di incoraggiare l’attitudine dei più giovani verso queste discipline e l’urgenza di rinforzare le conoscenze scientifiche degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.

Negli ultimi anni molte iniziative sono sorte anche in Italia  con l’obiettivo di diffondere la cultura scientifica, che nel nostro paese ha tradizionalmente un “minor peso” della cultura letteraria.

Per questo motivo, tutti gli insegnanti del circolo didattico San Benedetto,  con la guida del dirigente scolastico dott.ssa Angela Corvelli, hanno deciso e stabilito nel Piano dell’Offerta Formativa di provare a “dare il via” ad una nuova  “giornata”, cercando di coinvolgere tutti i bambini della scuola partendo da quelli  dell’infanzia .

L’idea generale è  stata quella di basare la giornata sul pensiero logico-matematico rendendolo divertente esempliceda spiegare, attraverso attività e letture, la cui trama si intreccia con la matematica o con la logica in generale: l’utilizzo dei laboratori, la  creazione di tornei  anche per la risoluzione di problemi di geometria, rompicapi matematici, attività pratiche all’aperto presso il piazzale della Biblioteca Comunale con il coinvolgimento dei genitori.

Il  vasto numero di proposte organizzate dai docenti ha  creato un gioioso interesse funzionale  alla riuscita della manifestazione.Per l’occasione gruppi di studenti  hanno indossato  t-shirt  e pettorine celebrative preparate per l’occasione con entusiasmo nei giorni precedenti nelle varie classi/sezioni.

La giornata celebrativa non si è limitata allesoleattività  mattutine, ma per   un gruppo  di  ragazzi delle classi quarte e quinta  primaria,è proseguita nel pomeriggio; gli alunni suddivisi in squadre, si sono  sfidati  on line rispondendo ad una serie di quiz matematici, con difficoltà e stimoli adeguati alla loro fascia d’età,in una manifestazione voluta dalla Direzione generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del Miur.

Altri articoli

Back to top button