CronacaPrima pagina

23ENNE AGGREDISCE LA MADRE, LE DA UN MORSO E LA MINACCIA DI MORTE: ARRESTATO

GIOVANE 23ENNE A SEGUITO LITIGIO IN CASA AGGREDISCE LA MADRE E LA MINACCIA DI MORTE. ARRESTATO

I militari della Stazione Carabinieri di San Marco in Lamis,allertati dal 112, sono intervenuti all’interno di una abitazione di quel centro in quanto era stato segnalato un violento litigio familiare. Ivi giunti, i carabinieri accertavano che un giovane aveva aggredito fisicamente la madre, tanto da strapparle i pantaloni e lasciarle il segno di un morso sul braccio sinistro. Il ragazzo, classe 1998, alla presenza dei militari, continuava a inveire contro la madre minacciando di ucciderla se avesse sporto denuncia. La donna, in lacrime, raccontava che il figlio, iscritto al SERD di San Giovanni Rotondo in quanto assuntore di bevande alcoliche, già da alcuni anni, e precisamente dal 2017, per ottenere somme di denaro la picchiava regolarmente e in una occasione le aveva anche sferrato un pugno all’occhio. La donna, dipendente statale, in passato, non aveva informato le Forze dell’Ordine di queste violenze ed aveva cercato aiuto in una struttura sanitaria.

A seguito di convalida dell’arresto eseguito presso il Tribunale – Ufficio GIP – di Foggia, Il Giudice ne disponeva la custodia cautelare in carcere e nominava un C.T.U. per eseguire una consulenza medica dell’arrestato.

Altri articoli

Back to top button