ComunicatiIn evidenza

25 anni al servizio della nostra terra col giornalismo libero del primo giorno

ANNIVERSARIO STORICO DELLA ‘GAZZETTA’

L’11 aprile 2022 inizierà l’anno in cui celebreremo il 25° anno di vita della nostra GAZZETTA. E’ praticamente passato un quarto di secolo da quel lontano 11 aprile 1998, data che segna l’uscita del 1° numero de “La Gazzetta di San Severo”, in versione periodico quindicinale. Il 12 pagine, realizzato in una veste grafica innovativa per quel tempo, si proponeva in edicola al costo di 1.500 lire. L’idea di voler dare alla Città di San Severo una “nuova voce” è stata condivisa dal fondatore ANTONIO SALES, imprenditore di spessore nel settore delle arti grafiche, supportato da tutta la Famiglia, e da DESIO CRISTALLI, da subito ruolo primario nel giornale come direttore responsabile, firma cittadina molto nota per aver collaborato per tanti anni con testate nazionali come “Il Tempo”, “Avvenire” e “La Gazzetta dello Sport”, oltre a dirigere a lungo in ambito locale la prima radio libera cittadina “Radio San Severo” ed il giornale sportivo del “Basket Club”. Passione, voglia di fare, di dire la propria, senza se e senza ma, facendo dello slogan “DIAMO VOCE A CHI NON HA VOCE” una vera identità sociale, enunciando da subito quelli che sarebbero stati per il futuro gli autentici punti cardini della mission editoriale. Già dal primo numero, massima è stata l’attenzione alla “criminalità”, alla vita politica della città con un occhio attento e continuo su “Palazzo Celestini”, alla cultura, alle questioni legate alla Chiesa locale, allo sport e alle tante sollecitazione dei cittadini. E sì, proprio così! I cittadini, ai quali in questi quasi 25 anni abbiamo sempre dato conto come gli unici e veri ‘padroni’ del nostro lavoro giornalistico, li abbiamo ascoltati TUTTI, li abbiamo incontrati TUTTI e a TUTTI abbiamo dato senza vincoli la possibilità di esprimere il proprio pensiero, attraverso le colonne del nostro giornale. All’esordio la nostra “Gazzetta” non veniva vista di buon occhio da parte di chi credeva di poter essere preservato da critiche giuste solo perchè ricopriva un ruolo locale istituzionale. Dobbiamo aggiungere che anche ora come allora si verificano alcuni episodi simili, ma chi ci conosce bene sa che in 25 anni per noi non è cambiato nulla, perché la nostra LIBERA linea editoriale è e sarà sempre la stessa. Le critiche al nostro operato le abbiamo sempre suddivise in due gruppi: quelle COSTRUTTIVE che ci aiutavano a comprendere gli errori e a fare di più e meglio, e quelle DEMOLITIVE (…o presunte tali!) basate sul pettegolezzo e sul chiacchiericcio che abbiamo sempre ignorato, anzi, talvolta ci hanno dato elementi di spunto per andare avanti ad affrontare certe importanti questioni territoriali.

La “Gazzetta” negli anni, attraverso i suoi abbonati, ha raggiunto tante città d’Italia, d’Europa e persino di altri continenti, grazie al supporto di centinaia di famiglie di sanseveresi che, seppure lontani per i più disparati motivi, hanno scelto i nostri contenuti onesti e concreti per essere aggiornati costantemente su ciò che la nostra città stava vivendo. Il 2008 segna un passaggio importante e tanto atteso, quello che ogni editore e redazione, in quegli anni di piena espansione del web, desiderava fare. Il nostro giornale diventava anche quotidiano in versione web, con la pubblicazione costante di notizie e contenuti vari h24. Questa sfida è soprattutto affidata a MICHELE SALES, esperto di lungo corso in termini di arti grafiche e comunicazione. Da questo momento in poi la proposta del nostro giornale si fa sempre più interessante, la rosa dei collaboratori e la redazione crescono di giorno in giorno e crescono di tanto anche i consensi. A distanza di quasi 14 anni dal lancio sul web, il quotidiano online vanta una copertura massiccia a livello provinciale, conta decine di migliaia di visite giornaliere e la sua presenza sui social FACEBOOK, INSTAGRAM, YOUTUBE, TELEGRAM e TWITTER è costante…sempre sul pezzo! Oggi come allora l’unico nostro obiettivo è di fare una corretta e politicamente e socialmente equidistante informazione, tenendo bene a mente un altro slogan dei nostri primi 25 anni l’INFORMAZIONE LIBERA. Nel corso di questo anno, abbiamo messo in cantiere una serie di eventi culturali, sportivi e canori, per celebrare il 25esimo di vita. E’ doveroso rivolgere sinceri ringraziamenti a chi in tutti questi anni ha collaborato fattivamente alle nostre testate, ai direttori che si sono susseguiti, ai collaboratori che a vario titolo hanno contribuito alla pubblicazione degli articoli e all’attuale squadra, che spinta dalla passione segue con attenzione le vicende di San Severo, di numerosi Comuni della Capitanata, oltre alle notizie ritenute indispensabili della Regione Puglia. E allora: a MARIO BOCOLA attuale direttore responsabile, DANTE SCARLATO, ROSARIA D’ERRICO, ARMANDO MORELLI, MICHELE MONACO, ELISABETTA CIAVARELLA, MICHELE DE GREGORIO, NAZARIO TARTAGLIONE, BENIAMINO PASCALE, CAROLINA LEONE ed ELISABETTA LEONE, EDOARDO ROSSETTI, MARIA RITA CICERALE ed alle migliaia di Lettori che costantemente ci seguono e ci mostrano il loro soffocante affetto, va il nostro più CALOROSO E SINCERO GRAZIE!
Una postilla dovuta: i nostri Lettori riceveranno in omaggio con questo numero della GAZZETTA cartacea una calamita, simbolo celebrativo di questi 25 anni di vita della GAZZETTA. Potranno conservarla a ricordo di un anniversario storico del loro giornale (cartaceo e web) preferito.

Altri articoli

Back to top button