In evidenzaPrima paginaSport

Basket: La BPC Virtus Cassino batte la Cestistica e vola in A2

La BPC Virtus Cassino in un finale inadatto ai deboli di cuore riesce a battere l’Allianz Cestistica Città di San Severo per 78-75. I rossoblu di coach Vettese ribaltano ogni pronostico e con un inarrestabile Cena balzano in A2, a poco serve la grande prestazione del capitano sanseverese Ciribeni (30 punti). Per il secondo anno di fila Cassino elimina San Severo diventandone la “bestia nera”.
Partono in maniera arrembante le due squadre, San Severo trova punti da capitan Ciribeni, Cassino si affida a Carrizo ed all’ex Cena, vige l’equilibrio in stretta correlazione ad un punteggio abbastanza alto già al 6′ (10-13 per l’Allianz). La BPC resta attaccata alla Cestistica, ma il collettivo sanseverese, affidandosi ancora al suo capitano, tiene dietro (seppur di poco) i rossoblu. 22-23 a fine primo quarto per la Cestistica San Severo.
I primi 3′ del secondo quarto vedono le squadra in difficoltà dal punto di vista realizzativo, Cena trova il vantaggio laziale, dall’altro lato è pronta la risposta di Rezzano, il quale firma il 25-26 del 17′. La squadra di coach Salvemini inizia a smistare più palloni sotto le plance, Cassino sbaglia dalla lunga distanza ed i gialloneri trovano il primo allungo vero della gara sul 25-30 al 16′, timeout rossoblu. La squadra di coach Vettese torna a contatto coi canguri sanseveresi e si gioca punto a punto nuovamente, qui sale in cattedra Del Testa che realizza il +4 cassinate (39-35 al 17′), Di Donato però tiene a galla i suoi quando le due squadre sono in bonus. La Cestistica ritrova lo smalto migliore e contemporaneamente prima il pari e poi il nuovo sorpasso, ci pensa ancora una volta Ciribeni (18 punti al 20′). Le due compagini imboccando il tunnel degli spogliatoi sul 41-44 sanseverese.
Al rientro sul parquet il punteggio si sblocca dopo ben un minuto e mezzo, è Cassino ad andare a segno, l’Allianz sbaglia tiri piazzati ed aperti fino al 23′, quando è Smorto a castigare da tre punti. La BPC non perde colpi, San Severo resiste ma Cassino ritrova, anche se in maniera esigua, il vantaggio (53-51 al 27′). Cena traina Cassino, San Severo perde lucidità ed alla fine del terzo quarto i laziali conducono 62-55.
Cassino gioca sfruttando al massimo tutti i 24″ disponibili per ogni azione, Cena e Carrizo bruciano la retina giallonera, Ciribeni continua a tenere i suoi sulle spalle, a 7′ dalla fine la BPC è avanti 67-59. I sanseveresi tentano la rimonta recuperando punti importanti ma non sfruttano al meglio tutte le occasioni a disposizione ed i rossoblu tentano di mantere il momentaneo +6 ma hanno compiuto 5 falli di squadra e mancano ancora due minuti e mezzo alla fine delle ostilità. S’accende Scarponi per il -3 pugliese, Salvemini chiama timeout per San Severo con 27″ da giocare con il possesso palla a favore, nulla si sblocca con l’airball di Scarponi, nuovo timeout dalla panchina sanseverese sul 76-73. I neri accorciano le distanze e sul -1 adattano il fallo sistematico con solo 20″ sul cronometro. Dalla linea della carità Cassino pur sbagliando riesce a vincere e portare a casa la serie A2 col finale di 78-75, la BPC approda nel secondo campionato cestistico nazionale.
Scorrono i titoli di coda su questa stagione, Cassino getta il cuore oltre l’ostacolo e corona al meglio una stagione a dir poco miracolosa. Sfumano i sacrifici ed un’annata stellare per l’Allianz San Severo, che in questa Final Four esce sconfitta a testa alta ma restando in Serie B. La squadra pugliese può e deve riprovarci l’anno prossimo.

BPC Virtus Cassino – Allianz Cestistica Città di San Severo 78-75 (22-23, 41-44, 62-55)

BPC Virtus Cassino: Banach NE, Pasquinelli NE, Panzini 8, Petrucci 2, Del Testa 9, De Ninno NE, Bagnoli 14, Bini 5, Galuppi NE, Cena 24, Carrizo 16. All. Vettese
Allianz Cestistica Città di San Severo: Bottioni 11, Smorto 5, Rezzano 4, Babilodze NE, Ventrone NE, Di Donato 14, Scarponi 5, Ciribeni 30, Di Bonaventura 2, Iannelli NE, Malaoli 4, Coppola NE. All. Salvemini

Angelo Petrucci

Altri articoli

Back to top button