Comunicati

3500 FIRME PER LA SICUREZZA SULLA SS16 ADRIATICA L’ON. ANGELO CERA CHIEDE L’INTERVENTO DEL MINISTRO DELRIO DOPO APPELLO DELLA CISL

Roma, 18 feb. – Ho chiesto l’intervento del ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, per conoscere i provvedimenti che il governo intende promuovere per garantire la sicurezza stradale sulla statale SS16 Adriatica.
In particolare ho chiesto al ministro di adottare “i provvedimenti più idonei per contrastare i disagi dei cittadini/utenti e garantire la massima efficienza della rete stradale”, magari convocando una riunione tra i soggetti interessati “per affrontare l’emergenza della viabilità sulla Strada Statale 16 Adriatica”, così com’è stato evidenziato dalla petizione promossa dalla Cisl di Foggia e dall’Associazione Difesa Consumatori e Ambiente, sottoscritta da 3500 cittadini e sostenuta dai consigli comunali delle città di Foggia, San Severo, San Paolo di Civitate, Torremaggiore e Serracapriola.
Il tema sollevato dalla Cisl e dall’Associazione Difesa Consumatori e Ambiente pur riferendosi alla sicurezza su una precisa strada che attraversa l’intera Capitanata, ha una prospettiva più ampia perché introduce a una riflessione più articolata sui problemi della viabilità in Provincia di Foggia, dove sono presenti situazioni di grave pericolo, come sul Gargano e sui Monti Dauni, che non possono più essere rimandate.
Per questo ho avanzato la proposta di convocare una riunione con il presidente della Regione Puglia, della Provincia di Foggia, dei sindaci delle città firmatarie dell’appello e dei promotori dell’iniziativa per affrontare l’emergenza della viabilità in Provincia di Foggia, in modo da organizzare una più completa visione del problema del tema e predisporre provvedimenti immediati per garantire massima sicurezza ai cittadini.

Altri articoli

Back to top button