ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

Per un paese di circa 60000 abitanti LO SPORT è ancora figlio di un Dio minore

Per un paese di circa 60000 abitanti è veramente una vergogna non avere ancora una piscina comunale ,lo sport che è fondamentale per forgiare e tenere lontano i ragazzi dalla strada è ancora figlio di un Dio minore per le varie amministrazioni locali. Detto cio’ fortunatamente ci sono i privati che suppliscono a questa ormai ultra ventennale carenza di attenzione da parte di chi dovrebbe avere a cuore la Città. Purtroppo pero’ i privati non sempre riescono a gestire come ci si aspetterebbe  le strutture date a loro in affidamento dagli enti, infatti sono circa due mesi che diversi utenti vogliosi di nuotare nella struttura natatoria della scuola A. Minuziano, nonostante abbiano pagato la retta anticipatamente cosi’ come da regolamento dei gestori, sembrerebbe che non riescano nè ad avere indietro le somme versate,  nè a sapere quando finalmente riuscirà a funzionare la Piscina! E cosa ancor più grave è che i corsi sarebbero dovuti coincidere con l’inizio dell’anno scolastico per favorire lo sport in primo luogo nella popolazione studentesca! Anche questa è dispersione scolastica!

(M.L. genitori di alcuni ragazzi)

Altri articoli

Back to top button