Comunicati

Si lavora al di là di ogni appartenenza politica

Nel  corso degli scorsi mesi con  i componenti della 4° Commissione Consiliare costituita da me in qualità  di

Presidente, dalla dott.ssa Luciana De Lallo vicepresidente,dai consiglieri  Armando Bocola,Maria Grazia

Buca ,Loredana Florio, Giuseppe Manzaro,Leonardo Lallo,Annalisa Tardio abbiamo incontrato vari

operatori del  Presidio Ospedaliero di  San Severo che ce ne   hanno evidenziato le criticità .

Da ieri leggiamo gia diversi articoli al riguardo ma noi abbiamo raccolto di prima mano le esperienze dei

vari operatori del settore e possiamo con forza ribadire quello che ne è venuto fuori e che abbiamo trascritto in un documento.

In Consiglio Comunale abbiamo evidenziato che pur essendo consci del momento storico che stiamo

vivendo non si può ragionare solo con la logica dei numeri  e che a volte bisogna connettere il cervello con il

cuore .Nel documento prodotto si evidenzia in particolar modo la carenza di personale,l’ esigenza di avere strumentazioni e non necessariamente costose:basterebbe dotare di un fibroscopio il Servizio di Otorino

per evitare la migrazione altrove,e ancora la necessita di un servizio di Anatomia Patologica,assoluta

necessità di mantenere l’emodinamica,di stilare linee guida condivise con i medici del territorio,ma questo

è  già stato abbondantemente sottolineato da altri.

Noi  invece vogliamo evidenziare che bisogna cambiare la strategia di gestione per il miglioramento dei

Processi e poter rientrare nei freddi calcoli matematici ai quali ci stanno costringendo per creare valore dal

punto di vista del paziente attenzionando  il  suo bisogno.

Bisogna simbolicamente e non “passeggiare “laddove nascono le problematiche per iniziare un processo

produttivo efficace.

Maggiore ascolto da parte dei “vertici” per  guardare tutti nella stessa direzione ,ponendosi tutti  allo

Stesso  livello nel  pieno rispetto dei ruoli e delle responsabilità di ognuno.

E  proprio in quest’ottica abbiamo ascoltato gli attori coinvolti nel progetto salute.

No i quindi  in Consiglio Comunale c’ eravamo e  numerosi a difendere un diritto:la salute di tutti gli abitanti

Di  un vasto territorio qual è la Capitanata,e ora  ci siamo per vigilare affinchè dalle parole rassicuranti del

Direttore Generale Vito Piazzolla  si passi ai fatti e ci saremo ad alzare la voce nel caso questo non avvenga.

Al di là di ogni appartenenza politica

Altri articoli

Back to top button