EventiPrima pagina

A BOVINO LA GRANDE MUSICA DAI GIARDINI PENSILI, CON IL FAI, AL RICORDO DI ROSSOMANDI IN PIAZZA DUOMO

Il prossimo 21 agosto inaugurazione di “Giardini in Jazz” e

lunedì 22 Festival Dei Monti Dauni & Suoni del Sud insieme per una

prima assoluta, con musiche del Maestro Franco De Feo

Ancora due giorni di grande musica nell’“Agosto Bovinese 2022” organizzato dal Comune di Bovino, in collaborazione con la Proloco.

Domenica 21 agosto, infatti, una delle voci jazz più interessanti del momento, quella di Chantanna, accompagnata dai tasti bianchi e neri del pianoforte di Gianluca Damiano sarà protagonista dell’inaugurazione della rassegna “Giardini in Jazz”, presso i Giardini Pensili Ducali di Bovino.

Ancora un evento 100% made in Puglia, prodotto dall’associazione Festival dei Monti Dauni, con la direzione artistica di Agostino Ruscillo, e in collaborazione con il FAI – Fondo per l’Ambiente italiano, per valorizzare un assoluto patrimonio culturale della città. I Giardini Pensili di Bovino, infatti, sono stati realizzati a fine ’700 e si trovano nel centro storico, adagiati su un terrazzamento a due livelli, sulla facciata dello storico Palazzo ducale. Hanno una superficie di circa 3.000 mq. e conservano una notevole varietà di piante, arbusti, oltre a numerose statue, busti, fontane e cisterne per l’accumulo delle acque rivenienti dalle condotte dell’antico Acquedotto romano.

Lunedì 22 agosto, ancora ottima musica nel delizioso borgo dauno bovinese, con una grande produzione in prima esecuzione assoluta, targataSuoni del Sud e Festival dei Monti Dauni. Piazza Duomo risuonerà infatti con le musiche originali del Maestro Franco De Feo, noto pianista e compositore, per lo spettacolo “Emozioni di Vita”, condotto da Massimo Marsico, con la partecipazione straordinaria della talentuosa violinista Dea De Feo, e l’Orchestra ICO Suoni del Sud, diretta per l’occasione da Agostino Ruscillo.

L’appuntamento si svolge in collaborazione con il Comune di Bovino, la Proloco, l’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti e si fregia dell’importante patrocinio del Ministero della Cultura. Oltre a rientrare nel progetto di prevenzione visivapromosso dalla IAPB Italia Onlus e dalla sezione di Foggia dell’UICI, il concerto celebra anche il 165° anniversario della nascita del musicista bovinese Florestano Rossomandi, celebre pianista, docente presso il Conservatorio di Napoli e autore di importanti testi didattici.

Inizio di entrambi i concerti previsto per le ore21.

Altri articoli

Back to top button