Comunicati

UDC: A FOGGIA PARTE IL RINNOVAMENTO – SARÀ PROTAGONISTA ANCHE A SAN SEVERO

«Non siamo mafiosi. Non abbiamo affamato le città e governiamo in scienza e coscienza, e non capiamo perché qualcuno voglia farci sparire da Foggia, dove siamo sempre stati leali ai patti e agli impegni presi, anche con chi è venuto a fare campagna acquisti in casa nostra». Lo ha sottolineato il segretario provinciale dell’UdC, on.Angelo Cera, nel corso della conferenza stampa di presentazione dei nuovi vertici della segreteria cittadina di Foggia, affidata ad Alfredo Papa, ingegnere e nominato segretario cittadino e Tiziana Granato, avvocata, a cui è stata affidata la presidenza della sezione foggiana.

«I nuovi vertici cittadini, affiancati da Stefania Vurchio e Francesco D’Innocenzo, rispondono al rinnovamento avviato nel partito che si è liberato di figure e figurini in cerca di visibilità e che hanno giocato con il nostro simbolo per ottenere consensi e poi cercare di spogliare la segreteria cittadina con una operazione poco trasparente e irriguardosa rispetto ai tanti foggiani che hanno votato UdC alle primarie», gli stessi che si sono messi in moto a San Severo, dove hanno fatto il salto della quaglia, sostenendo prima Francesco Miglio al Comune e in Provincia per poi passare dall’altra parte.

«Com’è per la presidente del Consiglio comunale uscente che ha smentito se stessa più volte e l’UdC che l’ha sostenuta sin dal primo momento», ha evidenziato Napoleone Cera, presidente del Gruppo Popolari della Regione Puglia.

«A San Severo la vera notizia politica è la costituzione di un polo centrista e moderato, che si è schierato con Miglio per il suo impegno contro la criminalità e alla illegalità, mentre da altre parti si consumavano operazioni ambigue e non nell’interesse dei sanseveresi», ha ricordato ancora il presidente dei Popolari, evidenziando che è stato tra i promotori del consiglio regionale monotematico sulla sicurezza, proprio a San Severo.

Altri articoli

Back to top button