EventiPrima pagina

A PALAZZO DOGANA LA “PRIMA” FOGGIANA DEL FILM SULL’ECCIDIO DI TORREMAGGIORE

L’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di Torremaggiore per celebrare il 72° anniversario del tragico evento

Il 29 novembre del 1949, un grave fatto di sangue sconvolse Torremaggiore. Durante lo sciopero generale proclamato dal sindacato per rivendicare migliori condizioni contrattuali nei campi, le forze dell’ordine spararono sulla folla dei lavoratori convenuti alla Camera del Lavoro. Nei disordini persero la vita Giuseppe Lavacca, operaio comunale, e il bracciante Antonio Lamedica, che caddero sotto i colpi esplosi dai carabinieri.

L’eccidio suscitò emozione e sensazione in tutta l’Italia.

La Città di Torremaggiore celebrerà il 72° anniversario di quell’evento con la “prima” foggiana del cortometraggio Lavacca e Lamedica: storia di un eccidio, promosso e finanziato dall’amministrazione comunale “al fine di raccontare i particolari di quei fatti alle nuove generazioni, per tramandare loro il senso di quel sacrificio”, come precisa il Sindaco, Emilio Di Pumpo.

“Dopo aver fatto vedere il film ai nostri concittadini – aggiunge Di Pumpo – abbiamo voluto presentarlo a Foggia, ritenendo che la memoria di quegli eventi, così importanti per la storia del movimento bracciantile e per l’emancipazione del lavoro nei campi, non sia patrimonio solo della comunità civica di Torremaggiore ma dell’intera Capitanata e dell’intera Puglia”.

Promosso dalla Città di Torremaggiore, con il patrocinio della Provincia di Foggia e della Regione Puglia, e in collaborazione con le segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil e l’Auser Territoriale, l’evento si svolgerà alle ore 18.00 di lunedì 29 novembre, nel Salone dei Tribunale di Palazzo Dogana.

Dopo i saluti di Nicola Gatta, Presidente della Provincia di Foggia, Emilio Di Pumpo, Sindaco di Torremaggiore e Raffaele Piemontese, Vicepresidente della Giunta Regionale della Puglia, prenderanno la parola per svolgere i loro interventi Maurizio Carmeno, Segretario Generale Cgil provinciale Foggia, Carla Costantino, Segretaria Generale Cisl provinciale Foggia e Gianni Ricci, Segretario Generale Uil provinciale Foggia.

A stimolare le riflessioni sul film sarà Geppe Inserra, Presidente Auser Territoriale Foggia, che converserà con il regista, i produttori e gli attori.

Voluto e sostenuto finanziariamente dall’amministrazione comunale di Torremaggiore Lavacca e Lamedica: storia di un eccidio si avvale di un cast tecnico in prevalenza locale, che ha dato una grande prova di impegno e di bravura.

Prodotto da Aurelio Ercole Lariccia e Nicola Lamedica, per la regia di Paolo Di Capua, il cortometraggio si avvale della recitazione degli attori della Compagnia Teatrale Il baffo. I personaggi di Giuseppe Lamedica e Antonio Lavacca sono interpretati rispettivamente da

Tommaso Ippedico e Giuseppe Russo, mentre Salvatore Di Ianni indossa i panni di Nicola Lamedica, il dirigente della Camera del Lavoro che guidò la manifestazione che venne così tragicamente repressa.

I testi sono di Elisabetta Ciavarella, la regia del suono di Paolo Iammarrone, le testimonianze storiche che si intrecciano alla fiction sono di Pasquale Soldano, Matteo Marolla e Raffaele Russo.

RUBINO20x20_postpubblicitario-02

Altri articoli

Back to top button