ComunicatiPrima pagina

A TOMASO DI CAPUA IL PREMIO FAIR PLAY EDIZIONE 2022: “L’APNEA” COME SUO STILE DI VITA

ASSEGNAZIONE PREMIO FAIR PLAY EDIZIONE 2022  AL NOSTRO STIMATISSIMO CONCITTADINO TOMASO DI CAPUA: “L’APNEA” COME SUO STILE DI VITA

Oggi 21 gennaio alle ore 11.00, la boutique DiC1910 ha ospitato la celebrazione dell’assegnazione del premio Fair Play edizione 2022 al nostro stimatissimo concittadino Tomaso DiC1910, conosciutissimo commerciante della boutique, da oltre 100 anni, il cui figlio Nicola Di Capua eredita i capisaldi trasmessi da suo padre nell’accogliere con gentilezza e professionalità la clientela. L’artefice del premio Fair Play è attribuibile a Ennio Nocera, ex poliziotto, quanto pilota pluripremiato di auto sportive e d’epoca e, sempre presente nell’ambito di iniziative sportive e di solidarietà. La celebrazione si è svolta nel rispetto delle regole alla presenza di Renato Martino, presidente del CONI provinciale, e Giuseppe Macchiarola, delegato nazionale CONI per la medicina dello Sport, Ennio Nocera e Nicola Di Capua.

Tomaso Di Capua è nato il 2 gennaio del 1939, a San Severo, negli anni 60’ iniziò il suo percorso universitario a Torino durante il quale nacque questa sua dote verso l’acqua che lo portò a far parte della squadra di pallanuoto Settebello. Da lì in poi l’apnea subacquea divenne la sua disciplina sportiva praticando la pesca subacquea in apnea ottenendo premi durante le gare svolte alle Isole Tremiti oltre a sfiorare anche le acque del Mediterraneo, dell’Atlantico e dell’oceano Indiano.  Tomaso Di Capua sì è distinto non solo per la sua carriera sportiva nella pesca subacquea agonistica ma il premio Fair Play si caratterizza per quei valori della correttezza sportiva e della sana competizione, il riconoscimento del dovuto onore a chi è stato più bravo nel rispetto di se stessi e delle regole incorporando i concetti di amicizia, di rispetto degli altri e di spirito sportivo. Doti innati in Tomaso di Capua che, attraverso lo sport ha avuto modo di conoscere te stesso, cioè saper riconoscere quali sono i tuoi punti di forza e quali quelli di debolezza dal punto di vista fisico, psicologico ed emotivo. Il suo esprimersi e raggiungere soddisfazioni manifestando apertamente il suo modo di essere attraverso l’attività  più congeniale. Ottenere successi personali superando difficoltà raggiungendo obiettivi che sembravano impossibili.

L’APNEA come STILE DI VITA” per Tomaso Di Capua lo ha portato a partecipare alla vita  assumendosi responsabilità, per migliorare, per confrontarsi con gli altri e per assumere ruoli e compiti all’interno di una squadre e, della società in cui viviamo con l’ impegno e voglia di sfruttare fino in fondo le proprie capacità.

Ed è proprio con questo motto che la città di San Severo ricorda l’eleganza, la correttezza e la professionalità di Tomaso, come commerciante, della boutique DC1910 una sua “seconda casa” che, oggi ha ospitato la premiazione in suo onore.

Oggi siamo un po’ tutti in apnea…sott’acqua in sordo sottile silenzio in cui le nostre vite galleggiano spaesate… ma come dopo tutte le immersioni in cui si osserva e sperimenta un altro tipo di vita, si riemerge a  galla per ritornare a respirare, a vivere.

Altri articoli

Back to top button