ComunicatiPrima pagina

Aggressione poliziotto Foggia, Splendido: “Violenza inaccettabile ma no a delegittimazione delle forze dell’ordine”

“La violenza non è mai giustificabile e va condannata sempre. E’ tuttavia indecente che la vicenda del ragazzo colpito al volto da un poliziotto diventi pretesto per infangare le forze dell’ordine che sono ogni giorno in campo a difesa della nostra sicurezza e anche di quella di coloro che se ne vanno in giro a mettere a rischio l’incolumità altrui. Ed è questo il caso. Non oso immaginare cosa sarebbe accaduto se il giovane, privo di patente e a bordo di un veicolo sottoposto a fermo amministrativo, avesse cagionato danno a qualcuno. Questa città piange ancora la terribile perdita di Camilla Di Pumpo, ultima in ordine di tempo. Certe illegalità non sono più tollerabili”. Così il consigliere regionale Lega, Joseph Splendido, sulla vicenda del 23enne Leonardo Di Francesco e del poliziotto che lo ha aggredito al termine di un inseguimento resosi necessario a causa della forzatura del posto di blocco da parte della vittima.
“Questura e Procura faranno luce sull’accaduto e l’agente dovrà subirne le eventuali conseguenze. E tuttavia non si può non biasimare aspramente il comportamento di chi, con totale sprezzo delle regole, mette a rischio la sicurezza di ciascuno di noi. Consiglio, pertanto, cautela nell’esprimersi a delegittimazione delle forze dell’ordine sic e simpliciter: il rischio di autorizzare modelli di comportamento errati e pericolosi è altissimo. Il mio personale plauso a tutti i nostri uomini e donne in divisa che lavorano ogni giorno per la nostra sicurezza e il rispetto della legalità, in condizioni spesso difficili e con retribuzioni non congrue rispetto alla mole di lavoro e al rischio costante che vivono sulla loro pelle” conclude il consigliere foggiano.

Foggia, 9 aprile 2022 Con preghiera di pubblicazione

Altri articoli

Back to top button