ComunicatiPrima pagina

Agli ospedali di San Severo e Cerignola la terapia con anticorpi monoclonali a pazienti COVID positivi paucisintomatici

Ha preso il via nella ASL Foggia la somministrazione della terapia con anticorpi monoclonali a pazienti COVID positivi paucisintomatici.

Predisposti i percorsi separati per l’accesso in sicurezza dei pazienti e gli spazi adeguati, sono già operative le strutture complesse di “Medicina Interna” diretta da Angelo Benvenuto e “Malattie dell’Apparato Respiratorio” (M.A.R.) diretta da Paride Morlino nel Presidio Ospedaliero di San Severo e la Struttura Complessa di “Medicina Interna” diretta da Francesco Ventrella nel Presidio Ospedaliero di Cerignola.

Gli anticorpi monoclonali sono sostanze che reagiscono alle aggressioni esterne allo stesso modo del nostro sistema immunitario.

Quando vengono utilizzati contro il Covid-19, in pratica, si comportano come gli anticorpi naturali: si legano al virus impedendogli di entrare nelle cellule umane, di infettarle e di replicarsi. Fanno in modo, inoltre, che il virus risulti più facilmente aggredibile dalle cellule del sistema immunitario deputate a questa funzione, presenti nel fegato, nella milza e nei tessuti.

Le attività sono svolte in entrambe le strutture ospedaliere, in ambulatori appositamente individuati, dal lunedì al venerdì, a partire dalle ore 9,00.

La procedura di accesso al servizio è stata definita in sede ministeriale e regionale: le richieste devono essere inoltrate ai reparti da: Medico di Medicina Generale, Pediatra di Libera Scelta, medico dell’U.S.C.A..

 

Foggia,

14.04.2021

Ufficio Stampa ASL Foggia

Dott.ssa Anna Russo

Altri articoli

Back to top button